6 novembre 2018 ore: 12:37
Società

Cinema, a Napoli il festival dei diritti umani con Gino Strada

Spegne dieci candeline la rassegna del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, che quest'anno avra' tra i suoi ospiti anche il fondatore di Emergency, Gino Strada. Nel 2018 il Festival cambia forma e diventa un evento collettivo e diffuso...

NAPOLI - Spegne dieci candeline la rassegna del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, che quest'anno avra' tra i suoi ospiti anche il fondatore di Emergency, Gino Strada. Nel 2018 il Festival cambia forma e diventa un evento collettivo e diffuso in attesa della settimana di approfondimenti che verra' ospitata dal 27 novembre al 5 dicembre nella biblioteca Durante, al cinema teatro di piazza Forcella a Napoli.

Un intenso calendario di appuntamenti e proiezioni accompagnera' i napoletani all'evento principale, coinvolgendo decine di enti e associazioni sparse sul territorio cittadino. Si tratta a tutti gli effetti di un'anteprima che portera' in giro i film protagonisti di questa decima edizione del Festival, che cade nell'anniversario dei 70 anni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e che non a caso si intitola "Lotte, conflitti, diritti - 70 anni di resistenze umane". Si parte mercoledi' 7 novembre con una proiezione nel carcere di Secondigliano, e una serie di appuntamenti itineranti in punti strategici della citta' di Napoli.

"Come raccontare - spiegano gli organizzatori - un mondo intero di Diritti in pochi giorni? Il concorso cinematografico internazionale, legato al Festival, e' il nostro osservatorio preferito; ad esso attingiamo testimonianze e racconti che spiegano cause, obiettivi e dettagli delle lotte per la liberta' e l'uguaglianza che ci sembrano piu' urgenti. E cosi', quest'anno abbiamo deciso di regalare ai nostri amici e partner una opportunita' senza precedenti, quella di proiettare in anteprima i film che abbiamo selezionato per il concorso cinematografico della 10ma edizione. E per realizzare questa innovazione, abbiamo inventato una nuova formula che fara' girare per la citta' le opere che abbiamo selezionato tra quelle che hanno aderito al bando. Si tratta di 8 lungometraggi e 10 corti che aspirano ai premi e sono stati scelti tra 154 candidati internazionali". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale