18 ottobre 2001 ore: 11:49
Non profit

Un punto medico per andare incontro alle esigenze dei soci

PALERMO - E' stato inaugurato ieri pomeriggio, mercoledì 17, il nuovo “punto di ascolto medico" dell'Auser “Leonardo Sciascia“ di Borgo Ulivia, nella periferia cittadina. Un servizio, quello offerto in collaborazione con l'Aism, l'Associazione italiana medici specializzandi rappresentata per l'occasione dal dottore Cristoforo Pomara, che per tre mercoledì al mese offrirà agli anziani che frequentano la sede di via Nissa 1 la possibilità di confrontarsi sui problemi medici e sanitari di tutti i giorni.
“Questo punto di ascolto sanitario - afferma il consigliere comunale Giuseppe Apprendi, presente alla cerimonia di inaugurazione della struttura - è la dimostrazione che si può essere vicini alla gente in maniera seria e qualificata. Un servizio che non vuole assolutamente sostituirsi a quanto già fanno i medici di famiglia, ma che intende informare il malato sui suoi diritti e sulle possibilità esistenti nel momento in cui si accinge ad utilizzare le strutture sanitarie pubbliche del territorio“.
Il centro Auser di Borgo Ulivia esiste da circa un anno e ad oggi registra la presenza di circa 220 anziani, la metà dei quali è quella che frequenta assiduamente le attività della struttura. Intenso il calendario settimanale, programmato per andare incontro alle esigenze di tutti i soci che giornalmente hanno la possibilità di frequentare laboratori di musica, ginnastica motoria, ballo e manualità, ma anche di partecipare ai giochi pomeridiani e alla scuola di ping pong oppure godersi in compagnia la visione di un buon film. A breve, poi, avrà inizio un corso di ginnastica mattutina e un altro di musica gestito dall'Assomusica e finanziato dal Comune di Palermo.
“Il bello di questo centro - aggiunge Salvatore Barbagallo, presidente del centro - è che da noi ognuno può fare ciò che vuole. E poi siamo sempre aperti e disponibili a qualunque proposta. Gli appuntamenti sono veramente tanti, ma uno che va senza ombra di dubbio ricordato è quello del 9 novembre, quando festeggeremo un anno di attività. Trascorreremo la giornata in un clima di grande allegria con una passeggiata ciclistica che darà il via alle danze. Pranzeremo, poi, tutti insieme, quindi nel pomeriggio chi vorrà potrà partecipare ad un torneo di bocce, assistere ad uno spettacolo di cabaret, infine scatenarsi sulla pista da ballo per tutta la serata. Insomma, un appuntamento a cui non mancare e al quale sono invitati grandi e piccini, basta che abbiano tanta voglia di condividere con gli altri la propria gioia di vivere”. Per informazioni tel. 091.6475259. (Gilda Sciortino)
© Copyright Redattore Sociale