3 ottobre 2013 ore: 13:51
Immigrazione

Lampedusa, "vivi non se ne trovano più''

Responsabile Sanità dell'isola: "I morti finora accertati sono 94, di cui due bambini - un maschietto di tre anni e una femminuccia di due anni - e poi ci sono molti giovani, molti minori che stiamo trasferendo verso un hangar dell'aereporto''
Immigrato appena sbarcato si copre il volto

Roma - "I morti finora accertati sono 94, di cui due bambini - un maschietto di tre anni e una femminuccia di due anni - e poi ci sono molti giovani, molti minori che stiamo trasferendo verso un hangar dell'aereporto da dove procedero' per fare l'ispezione cadaverica". Cosi' a Sky Tg24 Pietro Bartolo, responsabile Sanita' di Lampedusa. "Le ricerche- continua- sono state prontamente effettuate, siamo riusciti a recuperare 151 migranti vivi di cui due donne in gravi condizioni che sono state trasferite subito al pronto soccorso per essere rianimate. Ora si trovano all'ospedale di Palermo". Ma il numero dei cadaveri tendera' ad aumentare, secondo Bartolo, "vivi non se ne trovano piu'". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale