15 giugno 2015 ore: 12:50
Immigrazione

Cittadinanza italiana con un clic, stop alle code in prefettura

Dal 17 giugno, grazie a una nuova modalità tutta informatica, basterà collegarsi al portale del Ministero dell’Interno, registrarsi e poi trasmettere richiesta e documenti, tutto online
Immigrazione, cittadinanza: mani di diverse nazionalità

FIRENZE - Dal 17 giugno stop alla carta per presentare la domanda di cittadinanza italiana. Grazie a una nuova modalità tutta informatica, basterà collegarsi al portale del Ministero dell’Interno, registrarsi e poi trasmettere richiesta e documenti, tutto online. Niente più file in Prefettura per ritirare e consegnare i modelli cartacei. Si compie così una buona prassi che ha preso avvio lo scorso 18 maggio quando è partita la fase transitoria e i due sistemi, quello cartaceo e quello informatico, hanno convissuto per permettere agli utenti di familiarizzarsi col nuovo metodo.

Cosa dovrà fare adesso il cittadino? Prima di tutto registrarsi all’indirizzo https://cittadinanza.dlci.interno.it, per ricevere la propria password con la quale potrà compilare online la domanda e inviarla insieme a un documento di riconoscimento, all’atto di nascita, al certificato penale e alla ricevuta del pagamento del contributo di 200 euro. La nuova procedura, che risponde ai criteri di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e di ottimizzazione dei servizi resi all’utenza, permette anche al cittadino di consultare per via telematica la propria pratica e sapere a che punto è.

© Copyright Redattore Sociale