11 maggio 2004 ore: 18:01
Salute

A Pesaro dal 14 al 16 maggio la 68° Assemblea Nazionale Avis. Attesi 2000 delegati da tutta Italia

Solidarietà: donazioni di sangue

Campagna Avis per le donazioni di sangue

ROMA – “Cresciamo. Doniamo almeno due volte l’anno. Più sicurezza per chi riceve, più controlli  per chi dona” è lo slogan che accompagna la 68° Assemblea Nazionale Avis prevista dal 14 al 16 maggio a Pesaro, presso il Palazzetto dello Sport, che vedrà impegnati nei lavori assembleari quasi 2000 delegati.  Madrina d’eccezione della manifestazione sarà Maria Teresa Ruta che ha voluto contribuire con la sua immagine a rafforzare l’obiettivo  dell’associazione: il raggiungimento dell’autosufficienza nel nostro Paese. “Far crescere l’indice donazionale annuo da una media per donatore dell’1,6 a 2 donazioni l’anno significa una maggior sicurezza trasfusionale per il ricevente, con una minore importazione di emoderivati dall’estero;  - sottolineano i promotori - come pure un maggior controllo di medicina preventiva per i donatori, che sottoponendosi a più visite periodiche avranno un valido strumento di monitoraggio del loro stato di salute”.

 

Tra i tanti contributi e iniziative in corso per diffondere il messaggio di solidarietà dell’Avis, in vista di questo appuntamento una pubblicazione medico-scientifica rivolta ai medici di base con il contributo della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici e degli Odontoiatri (FNOMCeO); una partnership con  il Comitato Telethon Fondazione Onlus per la raccolta fondi per la ricerca scientifica dedicata alle malattie rare, anche in campo ematologico, una campagna sulla donazione di sangue con tanti testimonial e la collaborazione con la Scuderia Italia, formula GT, che quest’anno testimonierà attraverso le sue auto e il suo pilota Maurizio Gollin, come il sangue si debba donare e non versare invano sulle strade.
© Copyright Redattore Sociale