8 marzo 2017 ore: 12:32
Società

8 marzo, Mattarella: i pregiudizi sulle donne negano le pari retribuzioni e la carriera

"Le donne costituiscono un serbatoio di saggezza, di generosita', di attitudine a smussare conflitti e respingere la violenza. Anche per questo dobbiamo impegnarci di piu' per promuovere il lavoro e la partecipazione femminile, in tutti i settori". ...

"Le donne costituiscono un serbatoio di saggezza, di generosita', di attitudine a smussare conflitti e respingere la violenza. Anche per questo dobbiamo impegnarci di piu' per promuovere il lavoro e la partecipazione femminile, in tutti i settori". Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la cerimonia al Quirinale per la Celebrazione della Giornata della Donna.

"Dobbiamo garantire alle donne- aggiunge il capo dello Stato- la piena compatibilita' tra la cura della famiglia, che e' una funzione essenziale per lo sviluppo ordinato di un Paese, e l'attivita' professionale. Abbiamo l'obbligo, ma anche un reale interesse, a rimuovere tutti gli ostacoli di natura economica, sociale e, purtroppo, di abito mentale che ancora impediscono a tante donne di raggiungere livelli apicali e parita' di retribuzioni". Per Mattarella, "e' ormai acquisito- ma e' sempre stato evidente- che il lavoro femminile, la crescita democratica, l'educazione dei figli, sono fattori decisivi non solo per la tenuta sociale di una societa' ma anche per il suo sviluppo economico". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale