29 novembre 2002 ore: 10:02
Salute

''Note contro l'Aids'', sette cori per raccogliere fondi a sostegno dei bambini africani malati

ROMA – Sette cori per l’emergenza Aids in Africa: il 1° dicembre, in occasione della Giornata mondiale per la lotta all'Aids, la rassegna di cori "Note contro l'Aids" promuove un concerto presso la Basilica di S. Cecilia in Trastevere, con inizio alle ore 20.30.
L’iniziativa musicale e canora è finalizzata alla raccolta di fondi per i progetti della Caritas diocesana a sostegno dei bambini africani malati di Aids, in particolare per sostenere una casa alloggio per minori sieropositivi. Parteciperanno all'evento alcuni cori romani rappresentativi di diversi stili e generi musicali, dalla polifonia classica al gospel: Cantate Domino, Corale Cento Note, Coro Città di Roma, Coro Spallanzani, Florilegium Musicae, Operton, Rosa Mosquita.
La rassegna è organizzata in collaborazione con la Casa famiglia della Caritas “Villa Glori” per malati di Aids che, per l'occasione, ha lanciato un'iniziativa che ha coinvolto tutti i residenti della casa: infatti gli ospiti accolti nella struttura hanno realizzato delle ceramiche che saranno vendute in occasione del concerto e presso alcune parrocchie, sempre il 1° dicembre. Gli ospiti di Villa Glori “hanno deciso così di manifestare la loro solidarietà ad altri malati di Aids che si trovano in condizioni meno favorevoli, vivendo questa condizione in una regione del mondo con minori possibilità, dove curarsi è un privilegio”, spiega la Caritas diocesana. La partecipazione è a ingresso libero e alla fine del concerto saranno raccolti, a sottoscrizione volontaria, i fondi per l'iniziativa.(lab)
© Copyright Redattore Sociale