13 maggio 2016 ore: 12:32
Economia

Caporalato, Cenni (Pd): rapporto Flai Cgil specchio importante del fenomeno

La deputata: chiederemo alla commissione sulla contraffazioni di avviare una indagine ulteriore che concentri il proprio lavoro proprio sul legame tra contraffazione e criminalita' organizzata
Braccianti immigrati nei campi, caporalato

Roma - "Il rapporto dell'osservatorio della Flai Cgil Placido Rizzotto rappresenta uno specchio importantissimo per fotografare il fenomeno criminale del caporalato nel nostro Paese". Lo ha dichiarato la deputata Susanna Cenni, capogruppo Pd in commissione parlamentare d'indagine sul fenomeno della contraffazione, commentando i dati del terzo rapporto 'Agromafie e caporalato' presentato oggi a Roma dall'osservatorio Placido Rizzotto di Flai Cgil. "Ivana Galli , segretario della Flai- prosegue Cenni- e' stata molto chiara nel sottolineare che 'non c'e' piu' un fenomeno concentrato in poche aree' , bensi', come abbiamo visto anche in queste giornate, riguarda pure aree a grande pregio agricolo. L'economia criminale dietro al caporalato fa grandi affari e la sua sconfitta deve essere una priorita' e l'iniziativa dei ministri Martina, Politiche Agricole, e Orlando, Giustizia, oggi all'esame del Senato, e' un chiaro segnale di impegno. Noi riteniamo che sia fondamentale fare una buona legge contro il caporalato e utile anche accelerare l'esame delle norme proposte dal Pd per migliorare il sistema di contrasto al fenomeno della contraffazione, incentivare le iniziative delle imprese per filiere trasparenti. Dove c'e' contraffazione c'e' lavoro nero. E li noi dobbiamo concentrare controlli e contrasto, integrando al massimo l'attivita' di tutti i soggetti impegnati e impegnabili".

"Come Pd - conclude Cenni - chiederemo alla commissione sulla contraffazioni di avviare una indagine ulteriore che concentri il proprio lavoro proprio sul legame tra contraffazione e criminalita' organizzata". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale