15 novembre 2018 ore: 16:10
Giustizia

Carcere, il garante Nobili: tardano le risorse per le attività dei detenuti di Montacuto

"Il previsto finanziamento per le attivita' trattamentali, nonostante gli innumerevoli solleciti, tarda ad essere erogato". Dal carcere di Montacuto, dove si e' recato in visita insieme ad una delegazione dei consiglieri comunali di Ancona,...

Ancona - "Il previsto finanziamento per le attivita' trattamentali, nonostante gli innumerevoli solleciti, tarda ad essere erogato". Dal carcere di Montacuto, dove si e' recato in visita insieme ad una delegazione dei consiglieri comunali di Ancona, il Garante regionale dei diritti Andrea Nobili lancia un nuovo monito all'Assemblea legislativa delle Marche affinche' renda disponibili celermente le risorse (220mila euro) per le attivita' trattamentali previste dall'assestamento di bilancio.

"Teniamo conto che siamo ormai a meta' novembre e molti dei progetti avviati hanno avuto inevitabili ripercussioni negative considerato questo stato di cose- spiega Nobili in una nota-. Si tratta di una di una questione di fondamentale importanza sia per la concretizzazione delle attivita', sia per l'adozione di misure a tutela dei diritti dei detenuti, soprattutto per quanto riguarda la loro risocializzazione". Nobili, accompagnato dal presidente del consiglio comunale dorico Susanna Dini e dai consiglieri Diego Urbisaglia, Francesco Rubini Filogna, Daniela Diomedi e Stefano Tombolini, su questo e su altri temi si e' confrontato con la direttrice dell'istituto penitenziario Santa Lebboroni. (DIRE)