20 dicembre 2018 ore: 14:36
Economia

Senza dimora, nasce il mini dormitorio: "sarà come una casa"

Ha solo 25 posti letto e gli ospiti durante il giorno parteciperanno alla sua gestione e seguiranno percorsi di reinserimento. Sinigallia (Progetto Arca): "L'anello che dal dormitorio porta alla casa". Parte così la nuova strategia del comune di Milano orientata a piccole strutture
Senza dimora con chiavi di casa in mano - Housing sociale

Milano - Nel verde del parco di Trenno inaugurato il primo mini dormitorio di Milano: 25 posti letto e una grande zona giorno con cucina e sala da pranzo. "Sarà come una casa -per i senza dimora che ospiteremo" spiega Alberto Sinigallia, presidente di Progetto Arca, la onlus che ha preso in gestione la struttura di via Giorgi 31 di proprietà comunale. Questo centro d'accoglienza inaugura così anche la nuova strategia di Comune e terzo settore sul tema della grave emarginazione: puntare su piccole strutture e appartamenti, cercando di ridimensionare l'utilizzo dei grandi dormitori (che per ora comunque restano).  

Il centro d'accoglienza di via Giorgi è sempre aperto: di giorno gli ospiti sono coinvolti nella gestione della struttura (pulizia dei locali, piccola manutenzione, riordino delle camere da letto) e in altre attività mirate a trovare un lavoro e una casa. Nella struttura sono presenti infatti anche una psicologa e alcuni educatori. "La vita comunitaria sarà uno strumento per intraprendere percorsi di reinserimento sociale", sottolinea Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche sociali del Comune. A Milano sono 125 in totale, per ora, i posti letto in piccole strutture che verranno aperte nei prossimi mesi. 

Il mini dormitorio di via Giorgi nasce dalla positiva esperienza pilota del centro d'accoglienza di via San Marco, aperto nel 2017 per ospitare una ventina di senza dimora che dormivano all'interno dell'aeroporto di Linate. Ora sarà destinato all'accoglienza delle donne. Via San Marco e via Giorgi rappresentano "l'anello che dal dormitorio porta alla casa", conclude Alberto Sinigallia. (Dp)

© Copyright Redattore Sociale