17 marzo 2020 ore: 17:16
Welfare

“Distanti, ma mai così vicini”: l'augurio degli assistenti sociali nella giornata mondiale

"Abbiamo ogni giorno di fronte 'gli ultimi della lista', che per noi diventano i primi": in un video corale gli  auguri ai 44 mila assistenti sociali italiani per il  Work Social Work Day

ROMA - Nella Giornata Mondiale del Servizio Sociale che si celebra oggi il presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli assistenti sociali, la presidente della Fondazione nazionale, tutti i Presidenti delle 20 regioni italiane, i consiglieri del Cnoas e i rappresentanti del Patto per la professione hanno registrato un video corale per augurare ai 44mila assistenti sociali italiani Buon Work Social Work Day. "Ognuno nella propria terra o nel proprio ufficio, casa, per un messaggio che unisce l’Italia.

 

"Distanti, ma mai così vicini" lo slogan che hanno scelto per ricordare "il valore fondamentale del loro lavoro anche in queste giornate che li vedono impegnati negli ospedali, nell’assistenza territoriale ad anziani e disabili, nelle residenze sanitarie, nei colloqui in presenza o a distanza tra minori e famiglie… in condizioni difficili e estreme come quelle attuali spesso senza le protezioni adeguate".

“Lavorare per costruire ponti e strade non è per noi, e non lo sarà mai, un esercizio vuoto - hanno spiegato -  Combattere le fake news e la xenofobia, difendere la libertà di pensiero, è alla base del nostro impegno.  Il nostro compito è quello di avere cure della comunità della quale facciamo parte per assicurare a tutte le persone i diritti di cittadinanza, soprattutto nei momenti più difficili. Noi siamo quelli che abbiamo ogni giorno di fronte “gli ultimi della lista” e che per noi diventano i primi e che, con i mezzi di cui siamo capaci, cerchiamo di aiutare a vivere meglio”.

© Copyright Redattore Sociale