24 gennaio 2019 ore: 10:20
Disabilità

"Esperti per esperienza", aiuto tra pari per famiglie con figli disabili

Far sentire meno soli i genitori che ricevono per i loro figli una diagnosi difficile di disabilità. è l'obiettivo del progetto "Esperti per esperienza", iniziativa di supporto "tra pari
Disabilità, assistenza, mani sovrapposte - SITO NUOVO

REGGIO EMILIA - Far sentire meno soli i genitori che ricevono per i loro figli una diagnosi difficile di disabilità. è l'obiettivo del progetto "Esperti per esperienza", iniziativa di supporto "tra pari", che permette la condivisione di informazioni tra coloro che hanno già affrontato questa situazione e chi vi si trova davanti per la prima volta. Tutto questo, avviene da oggi in uno spazio dedicato all'ospedale Santa Maria. Dal 12 gennaio scorso è infatti attivo ogni sabato (dalle 9 alle 12) un apposito sportello dove le 23 persone volontarie coinvolte nel progetto, coordinate da uno staff di psicologi e operatori e dopo aver seguito un corso di 30 ore di formazione, mettono a disposizione la loro esperienza diretta di contatto con la disabilità a famiglie che, scontrandosi con questo tema, sono spesso impreparate spaventate per il loro futuro.

In questo modo, spiega Annalisa Rabitti, presidente dell'azienda speciale Fcr che coordina il progetto partito un anno fa, i volontari diventano "una risorsa preziosa che completa e arricchisce il lavoro del personale ospedaliero, offrendo un supporto umano, un aiuto da persona a persona". Si tratta "di un'iniziativa inedita, una delle tante che dimostra come questo progetto abbia la capacità di creare comunità, solidarietà e conoscenza in modo del tutto nuovo", commenta il sindaco Luca Vecchi. "Ancora una volta il mondo del volontariato si rivela una risorsa fondamentale per la nostra realtà provinciale. Chi ha vissuto personalmente un periodo di sofferenza o di disagio e sceglie di mettersi a disposizione degli altri, supportandoli in un momento di bisogno, non può che essere una risorsa straordinaria che incrementa il valore della nostra sanità pubblica e aggiunge qualità ai servizi", aggiunge Fausto Nicolini, direttore generale dell'Ausl reggiana. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale