7 novembre 2022 ore: 15:32
Disabilità

“Insieme. Aspettando il Natale”: i calendari dell'avvento solidali fatti dai “nonni” delle Rsa

di Chiara Ludovisi
Gli anziani delle Rsa e delle cliniche del gruppo Orpea stanno lavorando da tempo per creare calendari destinati ai reparti infantili degli ospedali del territorio o a piccole associazioni locali che si occupano di bambini in difficoltà. Un'iniziativa che fa bene a chi fa e a chi riceve
Orpea anziani rsa calendario avvento

Anziani nelle Rsa creano calendari dell'Avvento (foto Orpea)

calendario avvento RsaROMA – Il calendario dell'Avvento può far felici gli anziani, oltre che i bambini. E' da questa convinzione che nasce l'iniziativa “Insieme. Aspettando il Natale”, promossa da Orpea Italia, punto di riferimento nella presa in carico e la cura delle persone fragili. In questo caso, i “fragili” sono gli anziani delle Rsa da un lato, i bambini dei reparti ospedalieri o che vivono in difficoltà dall'altro. Da tempo gli anziani ospiti delle rsa del gruppo stanno infatti lavorando per creare con le loro mani dei calendari dell’avvento solidali destinati ai reparti infantili degli ospedali del territorio o a piccole associazioni locali che si occupano di bimbi con difficoltà fisiche, emotive o sociali. Quadretti natalizi, lavoretti ai ferri, portachiavi, giochi e gioielli rigorosamente fatti a mano: 24 caselle da aprire, 24 regali da scoprire, per vivere insieme un magico Natale all’insegna della solidarietà.

anziana rsa calendario avventoUn calendario che fa bene due volte: ai “nonni” che lo creano e ai “nipoti” che lo ricevono. Gli anziani sono, e devono sentirsi, utili e preziosi per la comunità. E così il loro tempo e le loro abilità si trasformano in un messaggio d’amore per i bambini in difficoltà. “Insieme. Aspettando il Natale è un’iniziativa che si coniuga con altre attività svolte durante tutto l’anno nelle nostre strutture e volte all’incontro intergenerazionale tra anziani e bambini. Un fattore arricchente che ha comprovati effetti positivi per entrambe le generazioni – racconta Alessandra Taveri COO Orpea Italia – In questo caso, oltre ai benefici che i laboratori di manualità hanno di per sé si aggiunge il valore immenso della finalità del lavoro, che per i nostri ospiti è stato determinante”.

Le Rsa e le cliniche di Orpea coinvolte nell’iniziativa sono in tutto 14 e si trovano nel Nord Italia.

 

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news