10 ottobre 2023 ore: 11:32
Società

"Non sospende gli aiuti in Cisgiordania": appello della Francia all'Uea

Parigi non condivide la decisione della Commissione europea di sospendere gli aiuti e i programmi umanitari con l'Autorità nazionale palestinese, che ha il controllo della Cisgiordania occupata, in quanto "quegli aiuti vanno a beneficio diretto della popolazione palestinese"
© Medici senza frontiere Cisgiordania, sgomberi - Foto Medici senza frontiere

ROMA - Parigi non condivide la decisione della Commissione europea di sospendere gli aiuti e i programmi umanitari con l'Autorità nazionale palestinese, che ha il controllo della Cisgiordania occupata, in quanto "quegli aiuti vanno a beneficio diretto della popolazione palestinese": lo ha fatto sapere il ministero degli Affari esteri in una nota, aggiungendo di aver "già comunicato la sua posizione alla Commissione Ue".

Ieri il commissario europeo per l'Allargamento e la politica di vicinato, Oliver Varhelyi, aveva annunciato "la sospensione immediata" degli aiuti nonché "la revisione del suo intero portafoglio di sviluppo, per un valore totale di 691 milioni di euro" in seguito al "brutale" attacco contro Israele da parte di Hamas, il gruppo armato che governa la Striscia di Gaza. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news