17 gennaio 2018 ore: 11:42
Società

"Piccola biblioteca delle memorie”: libri (e storie) da donare per ricordare

Da "Il Diario di Anna Frank" a "L’amico ritrovato": nella Giornata della memoria sarà possibile donare grandi classici e romanzi, che saranno destinati a scuole, biblioteche, istituzioni
Piccola biblioteca della memoria

ROMA - Il Diario di Anna Frank, Se questo è un uomo, L’amico ritrovato, Il bambino con il pigiama a righe: sono alcuni  dei libri, suggeriti dagli scrittori italiani,  che andranno a costituire la “piccola biblioteca delle memorie” da regalare a scuole, biblioteche, istituzioni del territorio. E’ questo il senso dell’iniziativa “Memorie”, promossa da www.coopalleanza3-0.it   con Librerie.coop e Doppiozero e i partner sono UCEI (Unione delle Comunità Ebraiche Italiane), ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia) dei comitati Regione Emilia-Romagna, Marche e Friuli Venezia Giulia, LiberaArci Bologna e Auser.

-Il prossimo 27 gennaio, Giornata della Memoria, i volontari raccoglieranno i libri donati dai cittadini. Sul sito www.coopalleanza3-0.it  si può scaricare l’elenco dei negozi in cui saranno presenti i volontari per la raccolta dei libri. La consegna dei libri sarà a cura dei volontari coop e delle associazioni partner del progetto. 

I libri proposti sono grandi classici della letteratura e romanzi: “Diario” di Anne Frank, “Se questo è un uomo” di Primo Levi, “ I sommersi e i salvati” di Primo Levi, “L'amico ritrovato” di Fred Uhlman, “L'Istruttoria” di Peter Weiss, “Perché gli altri dimenticano” di Bruno Piazza, “Auschwitz spiegato a mia figlia” di Annette Wieviorka, “Maus” di Art Spiegelman, “Una questione privata” di Beppe Fenoglio e “L'Isola del tesoro” di Robert Louis Stevenson.  A questi 10 titoli si aggiunge anche "Il bambino con il pigiama a righe" di John Boyne, che per l’occasione è stato stampato da Bur in una edizione speciale per Coop Alleanza 3.0 e Librerie.coop e sarà reperibile nei negozi oggetto della raccolta al prezzo simbolico di 5 euro. I titoli sono stati proposti da 10 scrittori italiani: Nicola Lagioia, Marco Belpoliti, Sandro Veronesi, Valerio Magrelli, Ermanno Cavazzoni, Eraldo Affinati, Alessandra Sarchi, Maria Nadotti, Grazia Verasani, Nadia Terranova.  

Piccola biblioteca della memoria

"Sono gli scrittori, e gli artisti in generale, ad aver affondato davvero le mani nelle tenebre della Shoah: - sottolineano i  promotori - la lingua letteraria è l'unica a poter esprimere ciò che altrimenti non avrebbe parola, e dare voce con forza e talvolta tenerezza alle testimonianze e alle storie di persone che hanno attraversato l’orrore. Per questo, Coop Alleanza 3.0 insieme a Librerie.coop ha deciso di commemorare quella giornata con l’iniziativa “Memorie”.

"I temi della memoria, dell’accoglienza e l’inclusione sono assolutamente centrali e di grande attualità – sottolinea in una nota il presidente Auser Enzo Costa -  Per questi motivi condividiamo e sosteniamo gli obiettivi  dell’’iniziativa del prossimo 27 gennaio 2018”.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news

in calendario