3 luglio 2015 ore: 16:41
Disabilità

"Prendi per mano la fortuna", la lotteria che sostiene l’Unione ciechi

Biglietti al costo di 3 euro presso i consueti canali di distribuzione e le sezioni provinciali dell’Unione per la lotteria nazionale “Premio Louis Braille 2015”. Il primo premio è di 500mila euro. Estrazione il 10 settembre. Spot realizzati dall’associazione culturale Rapsodica con la collaborazione di Alessandro Haber
Lotteria Louis Braille

- ROMA - “Prendi per mano la fortuna” è lo slogan scelto per la campagna dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti realizzata per la promozione della lotteria nazionale “Premio Louis Braille 2015”. I biglietti della lotteria, autorizzata dal ministero dell’Economia e delle finanze con il decreto dello scorso 4 maggio, sono già in vendita presso i consueti canali di distribuzione nonché presso le sezioni provinciali dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti. Il primo premio, stabilito dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli, è di 500.000 €. Il prezzo dei biglietti è di 3 € cadauno e l’estrazione avverrà il 10 settembre.

Gli spot sono stati ideati e realizzati dall’associazione culturale Rapsodica. Lo spot video utilizza la tecnica del disegno animato che permette una fruizione diretta e “leggera” del messaggio. La trama: una simpatica vecchina cieca in un parco cittadino si accorge, grazie al suo bastone bianco, di una pozzanghera ed evita ad una ragazza sovrappensiero di finirci dentro. A quel punto la vecchina offre una benda alla ragazza che accetta di buon grado il “gioco”, si fa prendere per mano e viene accompagnata in prossimità di un’edicola dove acquisterà un biglietto della lotteria nazionale “Premio Louis Braille 2015”. A quel punto la ragazza si trasforma nella Dea Fortuna e, a sua volta, prende per mano la vecchina e si allontanano insieme.

“Ci è subito piaciuta la proposta dello staff creativo di Rapsodica, soprattutto per la leggerezza del messaggio e la simpatia dei personaggi animati – dichiara Mario Barbuto, presidente nazionale dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti. La Dea bendata, con una cornucopia piena di monete d’oro, ci invita a prenderla per mano, e ci ricorda che la fortuna è cieca. Inoltre, il messaggio che come Unione vogliamo trasmettere con questi spot – continua il presidente - è che la lotteria nazionale Premio Louis Braille offre a tutti coloro che acquisteranno uno o più biglietti la possibilità di dare una mano a chi non vede: infatti i ricavi della lotteria saranno interamente destinati alle sezioni locali e regionali dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti, che quotidianamente con i loro servizi aiutano i ciechi e gli ipovedenti di tutta Italia.

Un ringraziamento particolare ad Alessandro Haber – conclude Barbuto - che con la sua voce ha regalato intensità e calore agli spot. La sua interpretazione mi ha emozionato e spero faccia lo stesso effetto a chiunque la ascolti”.

© Copyright Redattore Sociale