3 marzo 2016 ore: 11:27
Salute

"Previvors-Imperfetti", viaggio tra anomalie genetiche

L'associazione Gemme Dormienti Onlus sabato presenterà il libro della giornalista Silvia Mari, edito da Stamen. Una riflessione sui "previvor", portatore o portatrice di un'anomalia genetica potenzialmente devastante, ma non manifesta ne' prevedibile
Silvia Mari - titolo "Previvors - Imperfetti. Copertina

Roma - L'associazione Gemme Dormienti Onlus sabato presentera' il libro della giornalista e nostra collega Silvia Mari, edito da Stamen, dal titolo "Previvors - Imperfetti. Predisposizioni genetiche, relazioni umane, scelte individuali. Appunti e riflessioni tra filosofia e oncologia". L'evento si svolgera' nella sede di Ywca-Ucdg Onlus, in via Cesare Balbo 4 a Roma, alla presenza dell'autrice, con il patrocinio di Roma Capitale e con media partner l'Agenzia di stampa Dire. Sara' un'occasione di riflessione su un tema importante come quello della dimensione del "previvor", cioe' del portatore o portatrice di un'anomalia genetica potenzialmente devastante, ma non manifesta ne' prevedibile. Uno spazio per ragionare, in merito alla scelta- consapevole e personale- in campo medico ed etico, sulla riappropriazione del proprio corpo e sul concetto di autodeterminazione del proprio futuro. Interverranno durante l'incontro i relatori: Dott.ssa Mariavita Ciccarone (ginecologa e presidente dell'Associazione Gemme Dormienti), Prof. Fernando Fabo' e Prof. George J. Woodall (Ateneo Pontificio Regina Apostolorum) e Dott.ssa Fiorinda Li Vigni (Istituto Italiano per gli Studi Filosofici). Il confronto sulle tematiche affrontate nel libro avverra' secondo un approccio multidisciplinare, con l'intento di fare chiarezza e offrire una lettura in chiave sociale di una problematica che va oltre la salute individuale e abbraccia la bioetica, la politica, l'informazione e la filosofia. A moderare l'incontro ci sara' la giornalista Raffaella Sirena, responsabile dell'ufficio stampa dell'associazione Gemme Dormienti. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.gemmedormienti.it e sulla pagina facebook Gemme Dormienti. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale