8 settembre 2017 ore: 14:20
Società

"Quando la neve fa scuola", 10 mila studenti gratis in montagna

Il ministro per lo Sport, Luca Lotti annuncia la presentazione di un progetto nato dalla collaborazione con il MIUR e i Gruppi sportivi militari e organizzato dalla FISI. Obbiettivo: portare in montagna gratuitamente il maggior numero possibile di studenti
Agenzia Dire Il ministro dello sport, lotti

Foto Agenzia Dire

Roma - "Le buone abitudini si imparano da piccoli: la pratica sportiva e l'esercizio all'aria aperta migliorano la qualita' della nostra vita. Ed e' per questo che sin dalla prima infanzia queste attivita' vanno incentivate. È l'idea alla base del progetto 'Quando la neve fa scuola', che abbiamo presentato oggi a Milano. Lo avevamo annunciato alcuni mesi fa, ora parte davvero". Lo scrive su Facebook il ministro per lo Sport, Luca Lotti.

"Patrocinato dal Ministero per lo Sport, con la collaborazione del MIUR e dei Gruppi sportivi militari, e' organizzato dalla FISI e ha come obiettivo quello di portare in montagna gratuitamente il maggior numero possibile di studenti di tutta Italia. È un modo per far visitare ai ragazzi luoghi straordinari del nostro Paese e per avvicinarli a discipline sportive che troppo spesso si considerano - a torto - riservate solo a pochi". Per il ministro "e' un inizio importante e speriamo di poter ampliare sempre piu' questo progetto nel corso degli anni: ma intanto saranno 10mila i ragazzi delle scuole che potranno trascorrere una giornata nelle stazioni sciistiche piu' importanti d'Italia a gennaio (e molte altre sono le iniziative comprese nel programma). La montagna, poi, e' una grande scuola di vita e di sport e ognuno di loro che sara' conquistato dallo sci, dalle arrampicate, dal trekking, dalle vacanze in alta quota, sara' per noi una bella vittoria. Per i nostri ragazzi sara' un patrimonio di salute e passione che durera' tutta la vita".

Con 'Quando la neve fa scuola', conclude Lotti, "inoltre rafforziamo una collaborazione sinergica tra MIUR e Ministero per lo Sport, certi che sia l'avvio di un percorso comune in cui studio e attivita' ludico-sportive, socialita' e integrazione siano parte di un unico progetto di crescita". (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news