14 giugno 2013 ore: 16:31
Disabilità

“Sento l’aria”: in un documentario le storie di 3 persone non udenti

Il documentario, presentato oggi, nasce dalla partnership tra Provincia di Milano, Officina Film e Linear-Apparecchi acustici. Narra la scoperta di perdere l'udito, la paura di dirlo, le difficoltà che si incontrano ogni giorno
Sento l'aria - da documentario
MILANO - "Sento l'aria, sento… come una cosa soffice": questa frase dà il titolo al documentario, diretto da Mirko Locatelli, in cui tre persone non udenti raccontano la loro vita: la scoperta di perdere man mano l'udito, la paura di dirlo a se stessi e agli altri, le difficoltà che incontrano ogni giorno nel rapporto con il mondo esterno. "Sento l'aria" viene presentato oggi alle 17.30 nella sala Affreschi di Palazzo Isimbardi (c.so Monforte, 35) a Milano. I protagonisti sono una neolaureata in Economia aziendale, un professionista del mondo della comunicazione e un musicista con l’importante passato di primo violino della Scala. Un film per nulla pessimista o triste, ma anzi che mostra la forza di queste persone, la loro voglia di progettare il futuro, anche quando si è oltrepassato gli 80 anni.
 
Il documentario è nato dalla partnership tra assessorato alle Politiche sociali della Provincia di Milano, Officina Film e Linear-Apparecchi acustici. “La persona con disabilità può essere una risorsa per la società in cui vive. Le istituzioni non possono più limitarsi ad un supporto meramente assistenziale, ma devono favorire la sua piena inclusione sociale”, spiega l’assessore provinciale Massimo Pagani nel video messaggio di introduzione all’evento.
 
Alla presentazione del documentario interverranno il regista Mirko Locatelli, il direttore di Linear Milano Matteo Racca, la sceneggiatrice Giuditta Tarantelli e il coordinatore dell’Osservatorio Nazionale sulla Comunicazione e la Disabilità della Fondazione Iulm Maurizio Trezzi. A moderarli Claudio Arrigoni, giornalista del Corriere della Sera e blogger di InVisibili.
 
Guarda il trailer del documentario
© Copyright Redattore Sociale