4 febbraio 2021 ore: 13:50
Società

"Serve un governo radicato nella società": l'invito delle Acli

Il commento del presidente Rossini: "Conciliare la rappresentanza politica con la competenza tecnica". Appello a Draghi: "Confidiamo che sappia ascoltare le istanze che vengono da tutti i corpi sociali"
Mario Draghi Palazzo del Quirinale 3 gennaio 2021

ROMA - “In un momento così delicato per il nostro paese crediamo che la via da seguire sia quella indicata dal Presidente Mattarella. Non abbiamo molto tempo per evitare che la crisi sociale ed economica si allarghi, per questo invitiamo tutte le forze politiche rappresentate in Parlamento  ad assumersi la responsabilità politica affinché si possa giungere alla formazione di un Governo che sappia conciliare la rappresentanza politica con la competenza tecnica. Confidiamo che il Presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi, in queste ore di consultazioni e di decisioni sulla possibile futura squadra di Governo, sappia ascoltare le istanze che vengono da tutti i corpi sociali e riesca a formare un Governo che sia radicato nella società”. Questo il commento del Presidente nazionale delle Acli, Roberto Rossini, sulla crisi di governo.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news