15 settembre 2021 ore: 16:48
Disabilità

“Sotto gamba game”, a Livorno tre giorni di sport e disabilità

Tutto pronto anche quest’anno per la quinta edizione del Sotto Gamba Game che si svolgerà da venerdì 17 a domenica 19 settembre nella cornice di Riva degli Etruschi a San Vincenzo

FIRENZE - Tutto pronto anche quest’anno per la quinta edizione del Sotto Gamba Game che si svolgerà da venerdì 17 a domenica 19 settembre nella cornice di Riva degli Etruschi a San Vincenzo (Livorno). La manifestazione sarà gratuita come sempre e offrirà due luoghi d'incontro, pratica sportiva e informazione: Punto Villaggio e Punto Spiaggia entrambi all'interno della struttura Riva degli Etruschi, situata in uno dei punti più belli del litorale toscano, ricco di cultura e enogastronomia. La manifestazione verrà presentata in conferenza stampa venerdì 17 ottobre alle 14.00 presso il Garden Toscana Resort.

Organizzata come sempre da Toscana Disabili Sport e Tutun Club Sport e Servizi con il supporto all’accoglienza della Onlus Handy Superabile il Sotto Gamba Game si propone, in un contesto sportivo e divertente, come un’occasione per affrontare tematiche importanti come il turismo accessibile, le barriere architettoniche o semplicemente la vita di tutti i giorni.  Come gli anni scorsi ci saranno tanti sport da praticare con oltre venti discipline che comprendono sport acquatici come vela, windsurf, surf, kite surf, sup e surf adaptive, canoa, nuoto e wakesurf mentre a terra si potrà scegliere tra tennis, basket, arrampicata, tennistavolo, handbike, mountain bike, tiro con l’arco, sitting-volley, scherma, teatro, danza, badminton e altro ancora. Alla manifestazione parteciperanno inoltre associazioni sportive ed atleti professionisti che hanno rappresentato l’Italian Team alle scorse Paralimpiadi con una serie di prove che metteranno alla pari sportivi con diverse abilità. 

Tra i presenti Alessandro Ossola corridore con al seguito la sua Bionic People, Daniele Cassioli atleta non vedente con Real Eyes Sport, Massimiliano Mattei con la sua Surf4all Project, la Polah Varese con il suo mondo hand bike e la Toscana Disabili Sport con le giovani promesse del nuoto, Emiliano Malagoli con D.D. (Diversamente Disabili), un progetto di moto a 360 gradi dalla patente alle gare. New entry la collaborazione dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Regione Toscana che porterà l’integrazione in molte altre discipline sportive. Grazie al progetto Sport e Salute di Opes Italia, novità di questa edizione, sarà inoltre possibile cimentarsi con una vera parete da arrampicata. 

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news

in calendario