7 settembre 2016 ore: 11:56
Non profit

"Un futuro mai visto", a Napoli l’evento per i 10 anni della Fondazione Con il Sud

Sarà dedicato a Adriano Olivetti il terzo evento promosso dalla Fondazione per il suo anniversario. Dopo gli incontri di Messina, Palermo e Lecce su Danilo Dolci e Renata Fonte, la manifestazione itinerante arriva nel capoluogo campano l’8 settembre nella sede dell'Unione degli Industriali

ROMA - Sarà dedicato alla figura di Adriano Olivetti, innovatore e imprenditore, il terzo incontro della manifestazione nazionale itinerante “Un futuro mai visto” organizzata dalla Fondazione Con il Sud per il suo decimo compleanno. Dopo gli appuntamenti di Messina, Palermo e Lecce su altre due figure importanti per il paese (Danilo Dolci e Renata Fonte), sarà Napoli ad accogliere l’evento a partire dalla mattina dell’8 settembre. L'appuntamento è presso la sede dell'Unione degli Industriali (Piazza dei Martiri, 58). La giornata inizierà alle ore 10.30 con i saluti di Ambrogio Prezioso, presidente dell’Unione Industriali di Napoli e Daniele Marrama, presidente dell’Istituto Banco Napoli – Fondazione. All’evento parteciperanno Carlo Borgomeo, presidente Fondazione Con il Sud, Beniamino de’ Liguori Carino, segretario generale Fondazione Adriano Olivetti, il sociologo Domenico De Masi, l’economista Marco Vitale e l’architetto Luca Zevi.

Durante l’incontro ci saranno anche alcune testimonianze di esperienze imprenditoriali meridionali che pongono attenzione al valore della comunità, come quella di Angelo Punzi, presidente di Gma e Mimmo Sorrenti, presidente Birrificio Messina Cooperativa Sociale. “Quella del Birrificio Messina è la storia di chi non si arrende – si legge in una nota della Fondazione Con il Sud -, di 15 operai che hanno deciso di puntare tutto su sé stessi trasformandosi da lavoratori in imprenditori. Inaugurato lo scorso 29 luglio, il birrificio è rinato grazie agli sforzi degli ex operai della Triscele che hanno investito i loro Tfr per continuare a fare quello che sapevano fare meglio: la birra”. Ha trentacinque anni di storia, invece, la Gma, Generale Meccatronica Applicata. “Tratto distintivo dell’azienda è il modello imprenditoriale, basato su quello di Adriano Olivetti – aggiunge la nota della Fondazione con il Sud -: sempre vicino ed attento allo sviluppo economico e sociale delle comunità e del territorio in cui opera”. In mattinata, inoltre, sarà possibile visitare l’installazione “Una nuova idea di Sud”, prodotta a cura di Fondazione Con il Sud e Fondazione Adriano Olivetti. L’installazione è creata per l’occasione da ArchiStart, una delle imprese culturali non profit giovanili selezionate con Funder 35, in collaborazione con Martelive.

Il ciclo dei cinque appuntamenti, che prevedono delle testimonianze di buone pratiche di rete, realizzate al Sud con il sostegno della Fondazione, si concluderà a Venezia con l’incontro dedicato a Franco Basaglia. All’evento, nel quale saranno messe in relazione tra loro anche le figure di Dolci, Milani e Olivetti, parteciperanno, tra gli altri, Walter Veltroni, lo psichiatra Franco Rotelli, Maria Grazia Giannichedda, presidente della Fondazione Franca e Franco Basaglia e Marino Sinibaldi direttore di Radio Tre. “La scelta di rileggere le figure dei cinque personaggi, oltre a rimarcare la loro capacità di coniugare l’aspetto visionario e la potenza dell’esempio, vuole sottolineare anche l’attualità di una necessaria rottura culturale con schemi e paradigmi ormai inappropriati per interpretare il presente e progettare il futuro, non solo del Sud ma del Paese – spiega la Fondazione Con il Sud -. La scelta è stata quella di partire dalla utopia della realtà dei cinque che si applica nei diversi ambiti della nostra società: economia e produzione, salute e welfare, educazione e formazione, diritti individuali e collettivi, territorio e legalità, esplorando i modelli e le esperienze che direttamente o implicitamente si sono ad esse ispirate. Insomma, approcciandosi a “un futuro mai visto”, nel senso storico dei fatti e nel senso ideale di un cambiamento possibile”.

 

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news