14 maggio 2021 ore: 17:53
Non profit

“Un sacco di bontà”, pasta artigianale per aiutare i malati oncologici

La donazione andrà a sostegno dei malati di tumore curati a casa gratuitamente dall’ATT mentre la pasta sarà consegnata alle donne sole e alle mamme con bambini della struttura di accoglienza Casa Serena gestita dall'Associazione Acisjf Firenze

FIRENZE - Un Sacco di Bontà è l’iniziativa doppiamente solidale dell’Associazione Tumori Toscana. Aderire è molto semplice. Con un’offerta di 12 euro sarà possibile ordinare la shopper con due confezioni di pasta artigianale. La donazione andrà a sostegno dei malati di tumore curati a casa gratuitamente dall’ATT mentre la pasta sarà consegnata alle donne sole e alle mamme con bambini della struttura di accoglienza Casa Serena gestita dall'Associazione Acisjf Firenze.

“In un momento di crisi generale come quello che stiamo affrontando – dichiara Giuseppe Spinelli, presidente ATT – è importante fare rete perché insieme siamo più forti e si superano meglio le difficoltà. Le donne e i malati di tumore sono due fra le categorie che stanno pagando il prezzo più alto alla pandemia. L’iniziativa Un Sacco di Bontà nasce per tendere una mano concreta alle persone più fragili che, a causa del Covid, stanno vivendo un'emergenza sanitaria o economica e sociale.

"Ringraziamo il Dottor Spinelli per la collaborazione che l'ATT ha sempre dimostrato e che dimostra, includendoci anche in questa iniziativa, per l'attenzione e sensibilità che rivolge alle donne di ACISJF, dimostrando l'importanza e la bellezza della vita concreta di un lavoro di rete - la presidente ACISJF, Adriana Barbecchi."

Per ulteriori informazioni: www.associazionetumoritoscana.it

 

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news