8 novembre 2018 ore: 16:13
Economia

Reddito di cittadinanza, Di Maio: partira' tra febbraio e marzo

"La stragrande maggioranza di chi e' in difficolta' si e' sempre comportato onestamente, hanno rispettato le leggi e si sono trovate in difficolta' perche' qualche furbo li ha scavalcati, tendo a considerare chi e' in difficolta' non come persone che ti vogliano fregare" ...

Roma - "La stragrande maggioranza di chi e' in difficolta' si e' sempre comportato onestamente, hanno rispettato le leggi e si sono trovate in difficolta' perche' qualche furbo li ha scavalcati, tendo a considerare chi e' in difficolta' non come persone che ti vogliano fregare". Lo dice il ministro dello Sviluppo e del Lavoro Luigi Di Maio ospite di Skuola.net, rispondendo all'obiezione per cui il reddito di cittadinanza possa favorire il lavoro nero.

Per il vice premier la misura partira' "tra febbraio e marzo" e ci sara' solo "una piccola parte che ti vuole fregare e noi contrasteremo quella piccola parte con le banche dati unificata". Comunque chi ricevera' il sussidio "la mattina avra' i corsi di formazione e il pomeriggio ci sono i lavori di pubblica utilita', dove possa trovare tempo per lavorare in nero non lo so". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale