11 dicembre 2017 ore: 16:37
Giustizia

A Caserta il garage della camorra rinasce grazie alla street art

Sara' inaugurato domani, 12 dicembre alle 11.30, nel centro storico di Caserta, "Venti e correnti" l'intervento di street art di Gola Hundun volto a ridare nuova vita al garage di via San Carlo posto sotto sequestro da parte della magistratura...

NAPOLI - Sara' inaugurato domani, 12 dicembre alle 11.30, nel centro storico di Caserta, "Venti e correnti" l'intervento di street art di Gola Hundun volto a ridare nuova vita al garage di via San Carlo posto sotto sequestro da parte della magistratura nell'ambito di un'inchiesta antimafia. Un'opera figurativa di circa 400 metri quadrati che riguardera' le strutture interne e quelle che emergono esternamente nella piazza adiacente il Parco delle Amache tra via San Carlo, via Galileo Galilei, corso Trieste e via Cristoforo Colombo.

L'opera di Hundun e' stata realizzata grazie al coordinamento progettuale e scientifico di Nomos Value Research e con la direzione artistica di Inward Osservatorio sulla Creativita' Urbana. L'artista italiano, conosciuto anche all'estero, ha preso ispirazione per la sua opera muraria, opera che indaga il rapporto tra l'uomo e la biosfera, dalle tipologie botaniche presenti nella vicina Reggia Vanvitelliana.

Presenti all'inaugurazione, oltre al presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere e al giudice competente, il sottosegretario alla Giustizia Gennaro Migliore, l'assessore alla Cultura del Comune di Caserta Daniela Borrelli, Paolo Masini consigliere del ministro Dario Franceschini e Mauro Felicori Direttore della Reggia di Caserta.

"Venti e correnti" e' stata realizzata con una particolare vernice, l'Airlite, in grado di trasformare, grazie alla luce e sfruttando lo stesso processo della fotosintesi clorofilliana, gli agenti inquinanti in minerali innocui. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale