14 settembre 2021 ore: 12:59
Salute

A Roma Sant'Egidio riapre la mensa in presenza

Nella struttura di via Dandolo, da domani, gli ospiti potranno sedere a tavola, perché  immunizzati all’hub vaccinale della Comunità. "Dall’inizio di luglio vaccinate alcune migliaia di persone che sarebbero rimaste invisibili al sistema sanitario". Per chi ha non ha ancora il certifica, distribuiti pasti d'asporto
ROMA - "Da domani, mercoledì 15 settembre, la mensa dei poveri della Comunità di Sant’Egidio a Roma, in via Dandolo 10, a partire dalle 16.30, permetterà nuovamente ai senza dimora e a tutti gli ospiti che normalmente la frequentano di sedersi a tavola". Lo rende noto la Comunità di Sant'Egidio sottolineando che "negli ultimi mesi in questo centro – che non ha mai chiuso neanche durante il lockdown – i pasti venivano soltanto distribuiti e consumati altrove, per il rispetto delle misure dettate dalla pandemia".

"La svolta - racconta ola Comunità - è stata permessa grazie all’apertura, il martedì e il giovedì pomeriggio,  dell’hub vaccinale di Sant’Egidio che, dall’inizio di luglio, ha già realizzato la vaccinazione di alcune migliaia di persone che, per motivi ambientali e burocratici, sarebbero rimaste 'invisibili' al sistema sanitario. Da domani, a questi ultimi, oltre al vantaggio dell'importante protezione per la loro salute e per quella di tutta la popolazione, sarà restituita anche la dignità di poter sedere a tavola, grazie ai certificati vaccinali mentre chi non ha ancora non li possiede sarà comunque accolto, come sempre, e avrà la possibilità di ricevere un pasto da asporto, come è accaduto nei mesi passati".
© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news