9 ottobre 2021 ore: 10:33
Salute

A Roma sesta edizione di "Matti per la corsa'

Torna, il 10 ottobre, nella Giornata mondiale della Salute mentale, la manifestazione organizzata dall'associazione 'Si può fare di più' e da Italia Marathon Club 
Locandina Matti per la corsa

ROMA - Torna, il 10 ottobre, nella Giornata mondiale della Salute mentale, "Matti per la corsa'" la manifestazione organizzata dall'associazione 'Si può fare di più' e da Italia Marathon Club, in collaborazione con Dipartimento di Salute Mentale Asl Roma 2, Uoc Csm D6 Asl Roma 2 e con il supporto di Csv Lazio, Centro di Servizio per il Volontariato. Giunta alla sesta edizione, 'Matti per la corsa' si conferma anche quest'anno come una grande iniziativa che punta a riportare l'attenzione su disagio psichico, inclusione, coinvolgimento attivo nella comunità.

Con 'Matti per la corsa', l'associazione 'Si può fare di più' vuole ribaltare l'immagine della persona con disagio psichico, ribadire il suo diritto a non essere più rinchiusa nei luoghi di cura, ma ad essere parte attiva della comunità e sui territori che le sono propri, protagonista della promozione della cittadinanza attiva, dello sviluppo e della coesione sociale. Con 'Matti per la corsa', che è un'occasione per ritrovarsi ed essere comunità, l'associazione 'Si può fare di più' vuole ancora una volta creare ponti, tra il disagio psichico, il territorio, le istituzioni preposte alla diffusione della cultura. Tante le attività previste, pensate per essere accessibili a tutti, sportivi e non.

ATTIVITÀ SPORTIVE INSERITE NEL CALENDARIO DI ATLETICA DELLA UISP COMITATO DI ROMA. In programma una corsa podistica individuale di 8 chilometri, competitiva e non competitiva, con partenza alle ore 10 dall'ingresso del Parco della Caffarella presso Largo Pietro Tacchi Venturi. La corsa competitiva (con chip) di 8 km (2 giri da 4 km) è riservata agli atleti che hanno compiuto il 18° anno di età, in regola con il tesseramento Fidal o con Enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni per l'anno 2021, purché la tessera sia stata rilasciata in base alle norme che regolano la tutela sanitaria dell'attività agonistica. Potranno inoltre partecipare i possessori della RunCard nel rispetto delle normative Fidal. La corsa non competitiva di 8 km (2 giri da 4 km) è, invece, aperta a tutti. Una corsa podistica individuale non competitiva di 4 km aperta a tutti, con partenza alle ore 10 dall'ingresso del Parco della Caffarella presso largo Pietro Tacchi Venturi. Durante la giornata sono poi previste attività collaterali, per passare una bella giornata al parco, come le dimostrazioni di mini volley organizzate da Asd Rose Volley Roma e Polisportiva Borghesiana, con la partecipazione di Comunità Educante Diffusa Municipio Roma 7.

ATTIVITÀ CULTURALI. Organizzata una camminata di solidarietà culturale di 4 km aperta a tutti, con partenza alle ore 11.30 dall'ingresso del Parco della Caffarella presso largo Pietro Tacchi Venturi. Gli utenti del Centro diurno 'La Fabbrica dei sogni' dell'Uoc Csm D6 Asl Roma 2, formati dal personale dei centri diurni assistito dai funzionari del Parco dell'Appia Antica, accompagneranno i partecipanti in un percorso storico-culturale all'interno del Parco della Caffarella, illustrando le ricchezze archeologiche presenti. La camminata di solidarietà culturale è aperta a tutti i cittadini maggiorenni, ai minori che devono, però, essere accompagnati da genitori o altre persone delegate dietro rilascio di specifica dichiarazione, ma anche ad associazioni interessate a condividere un'iniziativa a supporto del disagio psichico e della rivalutazione dell'ambiente. Un gruppo di utenti del Centro diurno di via delle Pispole dell'Uoc Csm D6 Asl Roma 2 accompagnerà la manifestazione con un intrattenimento musicale.

COME FARE PER PARTECIPARE ALLE CORSE PODISTICHE.- È possibile iscriversi online sulla piattaforma Enternow, oppure direttamente il 10 ottobre, prima dell'inizio delle corse, con la documentazione necessaria. È prevista una quota di iscrizione di 10 euro per la corsa podistica competitiva e non competitiva di 8 km, e di 6 euro per la corsa podistica non competitiva di 4 km. Con l'iscrizione si ha diritto al pettorale di gara, ad un gadget ufficiale, al servizio di assistenza sul percorso e all'arrivo e al ristoro. I pettorali potranno essere ritirati direttamente sul posto, il 10 ottobre, dalle ore 8.30 alle 9.30 nella zona di partenza. Per ogni altra informazione relativa ad iscrizioni, classifiche, premiazioni, protocollo applicativo AntiCovid-19 Uisp, è possibile visitare il sito www.mattiperlacorsa.it.

L'ASSOCIAZIONE. Costituita nel 2014 per contribuire allo stato di benessere delle persone con disagio mentale, 'Si può fare di più' si avvale del contributo degli utenti, dei loro familiari e degli operatori sanitari. È impegnata nella tutela dei diritti degli utenti e dei loro familiari; nel contrasto dell'isolamento; nell'accompagnamento al lavoro. L'associazione crede nella collaborazione costante e attiva con il territorio, nella possibilità che il pregiudizio si possa vincere, nella socializzazione, nello sport quale strumento di uguaglianza, nell'inserimento sociale delle persone con disagio psichico. Per questo, tra le altre cose, sta avviando un progetto di agricoltura sociale; sostiene la squadra di calcetto dell'Uoc Csm D6 Asl Roma 2 ed ha, nel Csm, una biblioteca aperta a tutti grazie anche alla collaborazione con l'Ente Biblioteche del Comune di Roma. La manifestazione 'Matti per la corsa' è organizzata con il patrocinio di Asl Roma 2, Municipio Roma 7, Parco Regionale dell'Appia Antica. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news