2 marzo 2016 ore: 16:28
Disabilità

Isee, Unione ciechi: “Ora il governo coinvolga le associazioni"

In seguito alla sentenza del Consiglio di Stato che scongiura l’inserimento dell’indennità di accompagnamento e delle pensioni di invalidità nel computo dell’Isee, l’Uici esprime soddisfazione per "questo importante obiettivo"
Nuovo isee, soldi sotto lente di ingrandimento

ROMA - L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - per voce di Vincenzo Zoccano, componente della Direzione nazionale con delega ai Rapporti interassociativi - esprime soddisfazione per la sentenza del Consiglio di Stato che scongiura l’inserimento dell’indennità di accompagnamento e delle pensioni di invalidità nel computo dell’Isee, “ripristinando così – dice Zoccano - un diritto sacrosanto per cui l’Unione ha tanto lottato in questi anni. Ricordiamo che l’indennità di accompagnamento va a compensare i servizi che lo Stato non riesce a destinare per l'inclusione delle persone con disabilità, e quindi viene erogato al solo titolo della minorazione e non costituisce reddito”. Ora, l’Unione si attende “che il Governo coinvolga le associazioni per rinegoziare l’intero impianto dell’Isee. Vogliamo infine ringraziare - conclude Zoccano - il comitato promotore che si è adoperato per raggiungere questo importante obiettivo”.

 

© Copyright Redattore Sociale