15 aprile 2024 ore: 14:56
Non profit

Accordo tra Aism e CSVnet. “Promuovere il volontariato, formare e partecipare”

L’accordo mira a promuovere il volontariato e le reti locali di terzo settore e sostenere l'inclusione e la partecipazione sociale delle persone con sclerosi multipla, con neuromielite ottica e patologie correlate
fotocsvnet
ROMA - L'Associazione Italiana Sclerosi Multipla (Aism) Aps e CSVnet - Associazione dei Centri di Servizio per il Volontariato (Csv) hanno siglato un accordo quadro volto a promuovere il volontariato e le reti locali di terzo settore e sostenere l'inclusione e la partecipazione sociale delle persone con sclerosi multipla, con neuromielite ottica e patologie correlate.
 
“L'Aism, attiva da oltre 55 anni sull'intero territorio nazionale, si impegna costantemente nella promozione, qualificazione e erogazione di servizi sanitari, sociali e sociosanitari, nonché nella rappresentanza e affermazione dei diritti delle persone con sclerosi multipla e patologie correlate – spiegano le due organizzazioni -. In questo contesto, l'Aism ha sviluppato un'importante rete associativa articolata in 98 Sezioni Provinciali e 16 Sedi Regionali, con l’aiuto di circa 14 mila volontari, il 97% delle persone attive nell’Associazione, con l'obiettivo di garantire supporto e sostegno a chiunque sia coinvolto dalla malattia”.
 
Un lavoro capillare su tutto il territorio nazionale che caratterizza anche il sistema dei Csv. Con oltre 300 punti di servizio i 49 Csv sono presenti in tutte le regioni italiane per promuovere il volontariato. Ogni anno sono circa 50mila le organizzazioni sostenute, insieme a 1600 tra enti pubblici e altri soggetti e 135mila cittadini, raggiunti dalle attività. “L'accordo quadro appena firmato dalle due associazioni  - si legge nella nota - prevede la collaborazione su diversi ambiti di intervento, tra cui il contributo al funzionamento e allo sviluppo delle reti associative, la promozione del volontariato, la sensibilizzazione e l'informazione su temi di interesse generale, la formazione di volontari e quadri associativi, la partecipazione a programmi e progetti di territorio, la ricerca sociale e ulteriori linee di attività da sviluppare in un quadro di collaborazione strategica e di valorizzazione del terzo settore italiano”.

La partnership tra Aism e CSVnet mira a valorizzare le risorse e le competenze di entrambe le organizzazioni, promuovendo iniziative concrete e progetti condivisi per migliorare la qualità della vita delle persone coinvolte. "Con questo accordo ci impegniamo a potenziare il volontariato, rafforzare il nostro ruolo attivo nelle reti territoriali, e ad aumentare la consapevolezza sulla SM, contribuendo così al benessere delle persone con sclerosi multipla e delle loro famiglie, e più in generale delle persone con gravi patologie e con disabilità. Siamo certi che insieme potremo raggiungere importanti traguardi”, dichiara il presidente di Aism, Francesco Vacca.
 
“L’accordo con Aism – spiega la presidente di CSVnet, Chiara Tommasini - formalizza una collaborazione nazionale che è la sintesi perfetta di anni e anni di partecipazione preziosa della rete Aism a livello territoriale nei singoli Csv. Ci auguriamo di crescere insieme, giorno dopo giorno, sul territorio nazionale, al fine di potenziare la presenza del volontariato e lo sviluppo di progetti legati alla tutela del diritto alla salute e che possano contribuire al miglioramento della qualità della vita di tutti, anche nei contesti più difficili". 
 
© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news