20 luglio 2016 ore: 15:43
Famiglia

Adozioni internazionali, "costante riduzione negli ultimi 10 anni"

Audizione del ministro Boschi: "E' diminuito il numero delle famiglie che fanno richiesta di un'adozione, siamo passati da 8.274 richieste nel 2004 alle 3.857 del 2014. Una riduzione costante negli ultimi 10 anni"
Adozioni internazionali

Roma - "Negli ultimi 16 anni, circa 46 mila minori sono diventati cittadini italiani". E sono stati "accolti dalle famiglie dei nostri connazionali e fanno parte della nostra societa', del nostro paese a tutti gli effetti. Oltre 90 mila uomini e donne hanno la fortuna di vivere questa esperienza". Lo dice Maria Elena Boschi, Ministra per i Rapporti con il Parlamento con delega in materia di adozioni internazionali e pari opportunita', nel corso di una audizione in commissione Giustizia alla Camera. "Negli ultimi anni- sottolinea- c'e' stata una riduzione delle adozioni internazionali", ma questo "non riguarda solo l'Italia, e' un trend costante a livello internazionale". Boschi spiega che "e' diminuito il numero delle famiglie che fanno richiesta di un'adozione", siamo passati "da 8.274 richieste nel 2004 alle 3.857 del 2014. Una riduzione costante negli ultimi 10 anni". Ci sono poi ragioni di "carattere economico" e anche "una riduzione dei minori adottabili".

"Abbiamo procedure che comportano tempi molto lunghi anche nella fase iniziale". Si tratta di "una criticita' che molti riscontrano". Poi sottolinea che "ci sono regioni particolarmente virtuose, che hanno tempi piu' rapidi, e altre in cui l'attesa e' prolungata". E infatti non rispettiamo "la tempistica prevista dalla legge" andando "oltre i 6 mesi e mezzo previsti". Per questo "dobbiamo intervenire. Vorrei che si favorissero i tavoli confronto con le regioni, gia' previsti, ma non attivati, in alcuni casi, per condividere le buone pratiche che alcune Regioni hanno". (DIRE) (www.agensir.it)

© Copyright Redattore Sociale