22 aprile 2016 ore: 12:43
Famiglia

Adozioni internazionali, "le famiglie attendono risposte sul rimborso delle spese"

Una lettera alla presidente della Commissione adozioni internazionali, Silvia Della Monica, e al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, per chiedere risposte certe sull'istanza di rimborso a carico delle famiglie che hanno portato a termine un'adozione. A scriverla è la deputata veneta Sara Moretto (Pd)
Adozioni internazionali, madre e piedi di bambino nero

VENEZIA - Una lettera alla Presidente della Commissione, Silvia Della Monica, e al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, per chiedere risposte certe sull'istanza di rimborso spese a carico delle famiglie che hanno portato a termine un'adozione internazionale. A scriverla è la deputata veneta del Pd, Sara Moretto, per fare chiarezza sulla questione. “Molte famiglie, anche venete, che hanno già completato l’iter adottivo e presentato correttamente l’istanza di rimborso delle spese sostenute per l’adozione internazionale sono in attesa di sapere se e quando potranno accedere ai contributi previsti dalla normativa, che paiono tra l’altro essere già stanziati - ha scritto -. La Commissione per le Adozioni Internazionali deve dare risposte a delle famiglie che hanno intrapreso e concluso positivamente un percorso non certamente facile, fatto di troppa burocrazia, costi elevati, controlli e tensioni psicologiche”.

“Stando agli ultimi dati disponibili, dal 2008 al 2014 l'Italia - continua la lettera - ha registrato un crollo sul fronte delle adozioni internazionali, che sono diminuite del 49 per cento. Diverse sono le cause che hanno portato a questa situazione. Tra queste, inutile negarlo, anche gli alti costi che è necessario sostenere per adottare un bambino nei Paesi esteri. Il rimborso, puntuale, delle spese sarebbe in questo contesto un segnale di uno Stato attento ai suoi cittadini e sensibile al tema delle adozioni”.

© Copyright Redattore Sociale