7 aprile 2014 ore: 18:21
Famiglia

Al nido con Groupon, il coupon solidale per le famiglie in difficoltà

Online la raccolta fondi per sostenere il progetto Un nido per ogni bambino della Fondazione “aiutare i bambini”. Con una donazione da 3 a 15 euro si comprano pasti e pannolini per chi non può permettersi l’asilo privato
Al nido con Groupon

ROMA – Una raccolta fondi per permettere ai bambini di famiglie in difficoltà di andare all’asilo nido. E’ questo l’ultimo coupon solidale promosso da Groupon e che da oggi fino al 20 aprile permetterà di fare una donazione dai 3 ai 15 euro, per l’acquisto di pasti e pannolini e aiutare le famiglie che non possono permettersi il costo del nido privato.

La  raccolta fondi (http://www.groupon.it/deals/solidarieta/aiutare-i-bambini/36764724 ) nasce per sostenere il progetto “Un nido per ogni bambino” della Fondazione aiutare i bambini”. “Le famiglie che non hanno aiuti in famiglia non hanno altra soluzione che rivolgersi ad asili nido come quelli sostenuti da “aiutare i bambini – si legge nella nota dell’associazione -, che riservano una quota di posti a chi vive difficoltà economiche o sociali. L’alternativa sarebbe perdere il lavoro, fonte di sostentamento per l’intero nucleo familiare. Chi non sa dove lasciare i figli, non può lavorare. E chi non lavora non può mantenere i propri figli”. 

Testimonial della campagna lo Chef 3 Stelle Michelin Niko Romito che invita tutte le persone a sostenere il progetto. Tra coloro che doneranno per la causa verrà estratto un utente che potrà partecipare con un accompagnatore alla cena di Niko Romito che si svolgerà il 19 maggio a Bergamo.  La campagna fa parte del progetto Groupon Community che sostiene le organizzazioni no profit italiane su progetti legati alle comunità locali.  La Fondazione “aiutare i bambini” Onlus

In 14 anni di attività “aiutare i bambini” ha sostenuto 1.135.000 bambini, finanziando 1.145 progetti di aiuto in 72 Paesi. In particolare con il progetto “Un nido per ogni bambino” dal 2006 ad oggi sono già 81 le strutture per la prima infanzia sostenute in tutta Italia. 

© Copyright Redattore Sociale

in calendario