14 giugno 2022 ore: 13:04
Non profit

Al via la “Sant’Egidio Summer 2022”, vacanze solidali in Italia e all’estero

A partire dalla seconda metà di giugno, come ogni estate, apriranno le Summer School, centri estivi didattici, gratuiti e su base volontaria, sparsi in tutta Italia e rivolti principalmente ai bambini delle periferie, ai quali quest’anno si aggiungeranno i bambini ucraini, profughi della guerra e accolti dalla Comunità in questi ultimi mesi

ROMA - Durante i mesi estivi, in tutte le città italiane dove è presente, la Comunità di Sant’Egidio non interrompe la sua presenza accanto ai poveri, continuando la distribuzione della cena itinerante ai senza dimora, tenendo aperte le mense e i centri di aiuto, ma propone anche un tempo di vacanza. È la #santegidiosummer che sarà vissuta all’insegna dell’amicizia e della solidarietà, dopo oltre due anni di pandemia e ora la guerra in Ucraina.

“A partire dalla seconda metà di giugno, come ogni estate, apriranno le ‘Summer School', centri estivi didattici, gratuiti e su base volontaria, sparsi in tutta Italia e rivolti principalmente ai bambini delle periferie, ai quali quest’anno si aggiungeranno i bambini ucraini, profughi della guerra e accolti dalla Comunità in questi ultimi mesi”, afferma la Comunità di Sant’Egidio.

A Roma le Summer School saranno operative in 24 quartieri e coinvolgeranno circa 1.200 minori, ma saranno attive anche in numerose altre città italiane, dal Nord al Sud.
Sono previsti anche alcuni soggiorni al lago, al mare o in montagna per le persone con disabilità e gli anziani, che più di altri hanno sofferto per la pandemia, ma anche per i senza fissa dimora che grazie al sostegno di Sant'Egidio hanno intrapreso percorsi per abbandonare la strada. Un "assaggio di vacanza" che suggella il ritorno alla vita di tutti.
Per le persone anziane Sant’Egidio rafforza la squadra dei volontari che con visite e telefonate continuano per tutta l’estate un monitoraggio quotidiano che spesso riesce a prevenire i rischi legati alla solitudine e al caldo.

Estate solidale anche per gli immigrati, richiedenti asilo e rifugiati. In Italia con corsi di italiano estivi, ma anche momenti conviviali e culturali per rispondere alla crescente domanda di conoscenza del nostro patrimonio artistico. Numerose le iniziative in programma in tutti i paesi europei dove è presente la Comunità. Anche quest’anno inoltre volontari provenienti da tutta Europa parteciperanno, dalla fine di luglio a tutto il mese di agosto, alle vacanze solidali organizzate nei campi profughi dell’isola di Cipro e in Grecia.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news