12 ottobre 2018 ore: 12:19
Disabilità

Alunni con disabilità, Tulipani (Garante Puglia): fare rete con le scuole per garantire più diritti

Il Garante regionale dei diritti delle persone con disabilità, ha tenuto, ieri, un incontro presso l'Ufficio III, dell'Ambito Territoriale di Bari, dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, per discutere delle problematiche più ricorrenti con riferimento all'inserimento scolastico degli alunni con disabilità

BARI - Il Garante Regionale dei Diritti delle Persone con disabilità, Giuseppe Tulipani ha tenuto, ieri giovedì 11 ottobre, un incontro presso l'Ufficio III, dell'Ambito Territoriale di Bari, dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, per discutere delle problematiche più ricorrenti con riferimento all'inserimento scolastico degli alunni con disabilità. Annunciata, in tempi brevi, la sigla di un protocollo di intesa tra il Garante Regionale dei Diritti delle Persone con disabilità e l'Ufficio Scolastico Provinciale di Bari che avrà come obiettivo quello di "imbastire" azioni comuni e sinergiche tra le due Istituzioni, al fine di favorire la piena integrazione scolastica degli alunni con disabilità, ma anche al fine di implementare le azioni di comunicazione, in favore delle famiglie e del personale scolastico, in materia di diritti degli alunni con disabilità.

Inoltre, è stata anche l'occasione per aggiornarsi circa la situazione di un alunno con disabilità, i cui genitori avevano fatto una segnalazione al Garante, per denunciare le difficoltà incontrate, all'inizio di questo anno scolastico, con riferimento al diritto alla continuità didattica, negata a loro figlio. A seguito della segnalazione il Garante si è subito adoperato per verificare quanto accaduto, e dopo aver riscontrato le effettive ragioni della famiglia, ha posto in essere, di raccordo con l'Ufficio Scolastico Provinciale di Bari, ogni utile azione di supporto, comunicazione e intermediazione, nei riguardi della famiglia e del dirigente scolastico della scuola di riferimento, fino ad arrivare alla risoluzione del problema segnalato dalla famiglia dell'alunno.

Il Garante esprime un vivo ringraziamento per la disponibilità del personale dell'Ufficio III e soprattutto esprime piena soddisfazione per l'attività posta in cantiere oggi e che vedrà sicuramente il raggiungimento di importanti risultati nei prossimi tempi, anche grazie alla grande competenza e professionalità dei docenti referenti per la disabilità, riscontrata oggi durante la riunione. (DIRE)

 

© Copyright Redattore Sociale