10 settembre 2014 ore: 15:15
Salute

Alzheimer e malattie della vecchiaia, Lorenzin: "Campagna con Montaigner"

Il ministro della Salute è al lavoro per mettere in campo una campagna di prevenzione delle malattie della vecchiaia, prima tra tutte l'Alzheimer. La campagna coinvolgera' il premio Nobel, Luc Montaigner, scopritore del v...

Roma - Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e' al lavoro per mettere in campo una campagna di prevenzione delle malattie della vecchiaia, prima tra tutte l'Alzheimer. La campagna coinvolgera' il premio Nobel, Luc Montaigner, scopritore del virus dell'Aids. Ad annunciarlo la stessa Lorenzin nel corso di una conferenza al ministero: "Faremo una campagna di comunicazione cercando di coinvolgere l'Anci, i Comuni, il Coni in una serie di attivita' che stiamo predisponendo per combattere e prevenire le malattie della terza eta'. Per farlo abbiamo immaginato di coinvolgere la Fondazione Montaigner, con la quale stiamo inoltre seguendo una serie di studi innovativi sulle malattie degenerative, che speriamo portino risultati interessanti".

Nel corso dell'incontro tra Lorenzin e Montaigner, infatti, si e' parlato anche della sperimentazione in fase preclinica della cura dell'infarto attraverso le cellule staminali cardiache autologhe, frutto di una collaborazione tra Ispesl, Cnr, Montaigner e cattedratici italiani ed enti, la cui ricerca e' coordinata dal professore Livio Giuliani. "La prevenzione e' fondamentale per combattere le malattie della terza eta', che sempre piu'' si rilevano sensibili a fattori ambientali come le onde elettromagnetiche, l'inquinamento e la contaminazione dei cibi- ha spiegato Montaigner- La soluzione e' cercare di capire in anticipo se un paziente sta per essere colpito da Alzheimer o Parkinson, perche' prevenire queste malattie costa meno che trattarle". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale