6 ottobre 2022 ore: 11:06
Salute

Anziani: a Pesaro il confronto tra non profit, università e aziende nel segno dell’innovazione

Da oggi a sabato il convegno di Uneba, dal titolo “L'innovazione al servizio delle fragilità: come sviluppare nuove tecnologie e nuovi processi per potenziare le relazioni di cura e di assistenza”. Saranno presentate 7 esperienze di innovazione; di sicuro interesse il confronto tra Cristiano Gori e mons. Paglia

PESARO - A Pesaro non profit che assiste anziani e persone fragili, università e aziende si incontrano nel segno dell’innovazione, per presentare l’innovazione che già c’è nei servizi agli anziani e alle persone fragili, e guardare a quella che deve arrivare. Sia in strutture residenziali (come le Rsa) e semiresidenziali, che nei servizi domiciliari, che si svilupperanno su impulso del Pnrr.

Al centro congressi dell'hotel Baia Flaminia a Pesaro da oggi all'8 ottobre “L'innovazione al servizio delle fragilità: come sviluppare nuove tecnologie e nuovi processi per potenziare le relazioni di cura e di assistenza”, convegno nazionale di Uneba (www.uneba.org), la più rappresentativa organizzazione di categoria del settore sociosanitario e assistenziale, con 1000 enti associati in tutta Italia, quasi tutti non profit di radici cristiane.

Si inizia oggi, come detto, dalle 15 con le relazioni di don Massimo Angelelli, direttore della Pastorale della Salute della Conferenza Episcopale Italiana, su “La tecnologia al servizio dell'essere umano”; Piero Dominici, professore all'Università di Perugia, su “I rischi di un'innovazione esclusiva”; Alfonso Molina, di Fondazione Mondo Digitale, su “L'innovazione come bene comune”.
Domani, venerdì 7, alla mattina sessione su “Il mondo dell’innovazione applicata ai soggetti fragili”, mentre il pomeriggio protagonista il Citel (Centro interdipartimentale di ricerca in telemedicina) dell'Università di Bari.

Sabato 8, dalle ore 9, presentazione di 7 buone pratiche di innovazione tecnologica per la cura e l'assistenza, tra domotica, diagnostica e intelligenza artificiale, con Pia Opera Ciccarelli, Università di Trento, Università Politecnica delle Marche, Abintrax, Teiacare, Avanguardia Medica, Softwareuno Zucchetti, Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus, Automa srl, Consorzio Zenit, Scuola superiore di scienze dell'educazione San Giovanni Bosco.

La sessione finale, dalle 11.30 di sabato, è per la tavola rotonda “Innovarsi o rinnovarsi: tra sperimentazione e adeguatezza nella cura dell’anziano” in cui si confronteranno mons. Vincenzo Paglia, presidente della Commissione ministeriale per la riforma dell'assistenza sanitaria e sociosanitaria per la popolazione anziana; Cristiano Gori, coordinatore del Patto per un Nuovo Welfare sulla Non Autosufficienza; e Franco Massi, presidente di Uneba nazionale. Modera Stefano Caredda, direttore dell’Agenzia stampa Redattore Sociale.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news