25 giugno 2020 ore: 13:48
Non profit

Arte migrante, l’inclusione arriva (anche) attraverso il web

di Alice Facchini
Serate di performance artistiche, laboratori per migranti e senza dimora e raduni nazionali con gruppi in più di 30 città, il tutto utilizzando piattaforme online e social media. L’associazione Arte migrante durante il lockdown non si ferma e anzi rilancia: “Ne abbiamo approfittato per rafforzare le relazioni, soprattutto con le persone che di solito vengono lasciate sole”

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo!