4 giugno 2021 ore: 16:04
Welfare

Assegno unico, Forum famiglie: "Buona norma transitoria"

Il presidente De Palo: "È la prima volta che c’è una tale convergenza politica, sociale e mediatica su una riforma così importante". Il nodo risorse, da "trovare entro il 31 dicembre 2021 affinché nessuna famiglia ci perda, ma tutte ci guadagnino"
Minori, carcere, affido, famiglia (mano di bambino che gioca)
ROMA - "L’Assegno Unico approvato oggi con un Decreto-Legge è una buona norma transitoria e, soprattutto, il primo passo di una 'riforma epocale' come l’ha definita il Presidente del Consiglio Mario Draghi agli Stati Generali della Natalità". E' il commento del Presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari, Gigi De Palo, che aggiunge: "È la prima volta che c’è una tale convergenza politica, sociale e mediatica su una riforma così importante, segno che si è compreso che la natalità è vitale per la ripartenza di tutto il Paese. Adesso bisogna trovare le risorse necessarie entro il 31 dicembre 2021 affinché nessuna famiglia ci perda, ma che, anzi, tutte ci guadagnino. Questo è il nodo del cambiamento culturale che dimostrerà di considerare i figli non un costo ma un investimento e di iniziare a far ripartire la natalità".
Il provvedimento ponte per l'assegno unico arriva oggi in Consiglio dei ministri: a partire da luglio lo riceveranno le famiglie che oggi non hanno accesso a sostegni, autonomi e disoccupati, per poi essere  esteso a tutti dal 2022.
© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news