30 marzo 2016 ore: 17:08
Disabilità

Autismo. Pignedoli: aiutare le persone a inserirsi, responsabilità di tutti

Inserire le persone autistiche nel mondo del lavoro agricolo, con il supporto di tutor aziendali. E alle imprese che assumono o formano personale crediti d'imposta e sgravi contributivi. Sono i punti salienti della proposta di legge 'isole di...
Autismo scritta 1

Roma - Inserire le persone autistiche nel mondo del lavoro agricolo, con il supporto di tutor aziendali. E alle imprese che assumono o formano personale crediti d'imposta e sgravi contributivi. Sono i punti salienti della proposta di legge 'isole di abilita'' presentata a palazzo Madama dalla vicepresidente della commissione Agricoltura Leana Pignedoli. Presenti anche il ministro Maria Elena Boschi, la presidente della commissione sanita' Emilia De Biasi, la conduttrice Eleonora Daniele.

"Partiamo dal concetto di responsabilita' diffusa, perche' l'inserimento di queste persone nel mondo del lavoro, e quindi in un tessuto relazionale piu' vivo, arricchisce tutta la societa', non solo loro", spiega Pignedoli.

La proposta prevede che ad agevolare l'integrazione nelle aziende siano dei 'tutor', secondo uno schema gia' adottato in provincia di Reggio Emilia dall'associazione Aut Aut. "Vorremmo che diventasse una prassi diffusa- spiega Pignedoli- nel ddl si propone che un'e'quipe di tecnici specializzati organizzino la formazione dei tutor aziendali. Da questo punto di vista c'e' un dialogo da aprire con le regioni, perche' hanno competenze specifiche, ma anche con le organizzazioni datoriali, le strutture per il collocamento lavorativo, i sindacati. Questo significa mettere in moto una responsabilita' diffusa".

Le aziende che riconosceranno questo incarico a personale dipendente o che lo assumeranno avranno "premialita' a partire da un credito di imposta. Sono previsti, poi, sgravi contributivi".

Il costo della proposta e' di 10milioni all'anno per un triennio, esclusi gli sgravi contributivi. "Ma a fronte di questo- spiega Pignedoli- per il sistema sanitario ci sarebbe un costo in meno. E ci sarebbe un beneficio sotto il profilo occupazionale perche' avremo messo in campo e formato nuove preziose professionalita'".

(DIRE)

© Copyright Redattore Sociale