31 maggio 2018 ore: 17:05
Giustizia

Carcere, pochi agenti ad Ancona e per protesta non vanno in mensa

Protesta degli agenti di polizia penitenziaria del carcere di Montacuto di Ancona. Da inizio settimana infatti non usufruiscono della mensa di servizio dell'istituto penitenziario dorico. Un'iniziativa messa in campo dalla Fp-Cgil...

ANCONA - Protesta degli agenti di polizia penitenziaria del carcere di Montacuto di Ancona. Da inizio settimana infatti non usufruiscono della mensa di servizio dell'istituto penitenziario dorico. Un'iniziativa messa in campo dalla Fp-Cgil che ha gia' chiesto un incontro al prefetto per parlare del 'caso' Montacuto. Il carcere, oltre a dover scontare il problema del sovraffollamento dei detenuti (a marzo erano 311 contro una capienza regolamentare di 257), e' interessato anche da una importante carenza organica: attualmente gli agenti di polizia penitenziaria sono 115 a fronte di un organico di 174 unita' (-30%).

"La carenza di personale sta creando da tempo molti disagi tra i dipendenti costretti a turni massacranti e a saltare riposi- dichiara Alberto Beltrani, segretario regionale Fp Cgil Marche-. È tempo che si metta finalmente mano al sistema carcerario e alle dotazioni organiche nelle Marche. Se non arriveranno risposte promuoveremo ulteriori iniziative per portare all'attenzione la difficile situazione esistente". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale