1 febbraio 2019 ore: 11:28
Economia

Case popolari, "in Lombardia penalizzati i più poveri"

Per i nuclei indigenti le assegnazioni sono meno di 20 su 100. Duro affondo dei sindacati: domande impossibili e requisiti discriminatori. Non basta l'Isee, serve “dichiarazione di indigenza”. Spinelli (Cisl): “Hanno deciso: basta i più poveri, dentro chi può pagare”
Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo a Redattore sociale