10 maggio 2011 ore: 15:53
Immigrazione

Bologna, presidio davanti alla regione per chiedere l’accoglienza di 30 tunisini

Una ventina di attivisti del Tpo sono in presidio davanti alla sede della Regione per chiedere l’accoglienza per 30 tunisini con permesso temporaneo per motivi umanitari ma senza un posto dove stare
BOLOGNA – Dignità. Diritti. Accoglienza. Libertà. Sono le parole scritte sui cartelli e gridate dai manifestanti che si sono riuniti in presidio sotto la sede della Regione in viale Aldo Moro 52. Il presidio organizzato dal centro sociale Tpo vede la presenza di una ventina di attivisti e di circa 30 tunisini. “Si tratta di persone con permesso di soggiorno temporaneo per motivi umanitari – spiega un’attivista – ma che non hanno un posto dove stare”. Alcuni di loro si sono rivolti allo Sportello migranti del Tpo. “È così che abbiamo scoperto che ce n’erano molti altri in giro per la città – continua– che non hanno un posto dove stare e dormono per strada”. Gli attivisti che, in questo momento, stanno incontrando l’assessore l'assessore alla Protezione civile Paola Gazzolo e chiedono che anche queste persone siano inserite nel Piano regionale di accoglienza. (lp)
© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news