22 marzo 2016 ore: 16:16
Società

Bruxelles, Grande moschea di Roma: condanna a attacchi terroristici

Il Centro Islamico Culturale d'Italia, che gestisce la grande moschea di Roma, "condanna la serie di attentati terroristici avvenuti oggi a Bruxelles, che hanno provocato la morte di 28 persone"

Roma - Il Centro Islamico Culturale d'Italia, che gestisce la grande moschea di Roma, "condanna la serie di attentati terroristici avvenuti oggi a Bruxelles, che hanno provocato la morte di 28 persone". Con una nota diffusa alla stampa, il segretario generale del Centro islamico romano, Abdellah Redouane, ha affermato che "gli attentati alla vita umana non sono accettabili dall'Islam e dai musulmani" e per questo invita tutti "a pregare per loro e invocare Allah Altissimo e Onnipotente affinche' infonda su tutta l'umanita' la Sua grazia e la Sua pace".

Per la grande moschea di Roma "e' necessario condannare in ogni sede il terrorismo che va contro ogni religione. Oltre al cordoglio e alla condanna bisogna pero' trovare la forza per unirsi contro la barbarie e la violenza, non solo per garantire e difendere la democrazia, minacciata da forze oscurantiste di inusitata mostruosita'". Per Redouane "e' da condannare ogni silenzio nei confronti di queste tragedie e bisogna invece sostenere chi da sempre e' impegnato in prima linea per il dialogo tra le religioni e le culture e per la promozione dei principi di pluralismo e rispetto della liberta'". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale