14 settembre 2017 ore: 18:44
Immigrazione

Marche, tutori volontari per minori stranieri: più di 100 candidature

Sono piu' di 100 le candidature pervenute all'ufficio del Garante dei diritti regionali delle Marche per diventare tutori volontari per minori stranieri non accompagnati. "Una risposta significativa da parte del territorio marchigiano che a...
Save the Children Italia Minori stranieri soli - ragazzino si copre il volto

Foto: Save the Children Italia

Ancona - Sono piu' di 100 le candidature pervenute all'ufficio del Garante dei diritti regionali delle Marche per diventare tutori volontari per minori stranieri non accompagnati. "Una risposta significativa da parte del territorio marchigiano che ancora una volta dimostra solidarieta' e sensibilita'- spiega il Garante regionale Andrea Nobili- permettendoci di costruire le fondamenta per una tutela di tipo compiuto anche attraverso un'adeguata ed oculata formazione che vada a concretizzare l'obiettivo finale". Una volta verificata la sussistenza dei requisiti richiesti il Garante procedera' a selezionare i 65 professionisti che entreranno a far parte dell'elenco dei tutori. La cui tenuta e' affidata al Tribunale per i minorenni.

I corsi di formazione saranno avviati a partire dal prossimo 29 settembre, prevedendo moduli fenomenologici, giuridici e psico-socio-sanitari. Il tutore dovra' svolgere, a titolo gratuito, il compito di rappresentanza legale, perseguire il riconoscimento dei diritti del minore senza alcuna discriminazione, vigilare sui percorsi di educazione ed integrazione, sulle condizioni di accoglienza, sicurezza e protezione e amministrare l'eventuale patrimonio. "Un'attivita' che nel complesso- continua Nobili- va a definire una nuova idea di tutela legale, espressione di genitorialita' sociale e cittadinanza attiva. Non solo rappresentanza giuridica, ma anche una relazione con il minore che vada ad interpretare i suoi bisogni ed i suoi problemi".

(DIRE)

© Copyright Redattore Sociale