28 dicembre 2015 ore: 15:48
Economia

Caporalato, Bitti (Ugl): senza controlli la partita è persa in partenza

"Senza controlli sul territorio e' una partita persa in partenza". Questa, in sintesi, la posizione espressa dall'Ugl, rappresentata dal segretario confederale Fiovo Bitti, oggi presente all'incontro con il governo sul caporalato, insieme al ...
Caporalato. Due uomini nei campi con ortaggi in mano

"Senza controlli sul territorio e' una partita persa in partenza". Questa, in sintesi, la posizione espressa dall'Ugl, rappresentata dal segretario confederale Fiovo Bitti, oggi presente all'incontro con il governo sul caporalato, insieme al segretario nazionale Ugl Agroalimentare, Paolo Mattei. Per Bitti "occorrono risorse per gli ispettori e per sostenere le aziende sane che operano nel rispetto delle norme su lavoro e sicurezza".

Inoltre "e' fondamentale- sottolinea Bitti- prevedere il coinvolgimento delle parti sociali e delle istituzioni territoriali, necessita' emersa chiaramente nel corso delle iniziative che l'Ugl ha messo in campo gia' nel mese di agosto, quando ha assistito centinaia di lavoratori sfruttati nei campi pugliesi, e poi nei mesi successivi attraverso i dibattiti organizzati per la campagna 'SudAct - 9 proposte per il Mezzogiorno', che ha raggiunto tutte le regioni meridionali fino ad arrivare in Tunisia per trattare il tema della cooperazione". (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news