28 maggio 2018 ore: 14:28
Giustizia

Carcere, il Garante regionale Nobili visita l'istituto di Marino del Tronto

Il Garante dei diritti delle Marche Andrea Nobili in visita al carcere di Marino del Tronto ad Ascoli Piceno. Insieme a Nobili i deputati Mario Morgoni (Pd) e Giorgia Latini (Lega). Il penitenziario marchigiano non soffre, a differenza ...

Ancona - Il Garante dei diritti delle Marche Andrea Nobili in visita al carcere di Marino del Tronto ad Ascoli Piceno. Insieme a Nobili i deputati Mario Morgoni (Pd) e Giorgia Latini (Lega). Il penitenziario marchigiano non soffre, a differenza di diversi altri istituti nelle Marche, di un sovraffollamento della popolazione carceraria o di un organico di agenti di polizia penitenziaria particolarmente sottodimensionato. Dopo la definitiva chiusura della sezione 41 bis, effettuata nelle scorse settimane, sono presenti 73 detenuti (32 con condanna definitiva, 41 in attesa di giudizio) su una capienza regolamentare di 122. All'interno dell'istituto operano 126 agenti (in pianta organica 162), tre educatori, sei medici e sette infermieri.

"Ora e' importante- sottolinea Nobili- essere pronti per quando l'istituto tornera' a pieno regime. Con la chiusura del 41 bis sono stati trasferiti 44 detenuti, ma e' in programma l'arrivo di altri, in un numero sostanzioso, da destinare al circuito di alta sicurezza. Questo comportera' un aumento della popolazione carceraria a cui sara' necessario far fronte nella maniera piu' adeguata, come abbiamo evidenziato ai parlamentari che hanno partecipato alla visita". Tra le priorita' poste al centro dell'attenzione, la vivibilita' dei luoghi, l'aumento degli organici di polizia penitenziaria, attualmente inferiori a quanto previsto in pianta organica e un attento monitoraggio sul versante sanitario. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale