3 novembre 2015 ore: 19:02
Giustizia

Carceri e affettività, Zan: "Già in atto sperimentazioni avanzate"

Roma - "Il commento del sottosegretario Ferri e' soddisfacente". Lo ha detto all'agenzia DIRE il parlamentare padovano del Pd Alessandro Zan, primo firmatario della proposta di legge che tanto sta facendo discutere sulle 'stanze dell'affettivita'', ...

Roma - "Il commento del sottosegretario Ferri e' soddisfacente". Lo ha detto all'agenzia DIRE il parlamentare padovano del Pd Alessandro Zan, primo firmatario della proposta di legge che tanto sta facendo discutere sulle 'stanze dell'affettivita'', ovvero locali nei penitenziari da realizzare appositamente dove i detenuti possano avere garantito il diritto all'affettivita' con parenti, amici, figli, amanti.

"Il Governo seguira' con la massima attenzione" la proposta di legge, ha detto oggi il sottosegretario, Cosimo Ferri, al termine delle inedite audizioni via Skype, sul testo a prima firma di Zan, che hanno permesso alla commissione guidata da Donatella Ferranti, di ascoltare alcuni dei detenuti presso l'Istituto penitenziario 'Due Palazzi' di Padova. Coinvolti anche i loro familiari, persone che svolgono attivita' di volontariato nel carcere e rappresentanti della redazione della rivista 'Ristretti orizzonti'.

"C'e' una legge delega del Governo approvata dalla Camera che parla di affettivita' in carcere- ha detto Zan- Il Dap ha condotto uno studio interno con una pubblicazione su questo, che mostra gli effetti positivi sul carcere, sul detenuto, con il riconoscimento dell'affettivita'. Dove si valorizza l'amore, l'affetto, in questi campi si hanno sempre benefici. L'uomo assume atteggiamenti positivi quando vive bene le relazioni sociali". La certezza della pena "e' garantita dall'obiettivo dell'inserimento sociale. Sono cose che devono andare di pari passo, devono andare insieme".

Ora la legge "e' incardinata in commissione giustizia. Troveremo il modo con la relatrice Michela Marzano, di presentare emendamenti e di continuare una strada d'intesa con il Governo per arrivare alla soluzione migliore". Precedenti gia' ci sono: "Il penitenziario di Bollate gia' pratica questa cosa, quindi ci sono gia' sperimentazioni avanzate".

(DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news