19 settembre 2017 ore: 15:51
Famiglia

Casa, Emilia-Romagna: dalla regione, 8 milioni per gli alloggi pubblici

L'Emilia-Romagna stanzia otto milioni di euro per ristrutturare piu' di mille alloggi pubblici. Un finanziamento che viene assegnato ai Comuni e che proviene dal Programma di recupero varato dal ministero delle Infrastrutture...

Bologna - L'Emilia-Romagna stanzia otto milioni di euro per ristrutturare piu' di mille alloggi pubblici. Un finanziamento che viene assegnato ai Comuni e che proviene dal Programma di recupero varato dal ministero delle Infrastrutture, per il quale la Regione aveva ricevuto circa 40 milioni di euro spendibili in dieci anni. Di questi, gli attuali otto milioni si aggiungono ai 14 gia' concessi all'Emilia-Romagna dal 2015. I lavori, che dovranno iniziare entro 12 mesi, riguardano sia alloggi gia' abitati sia appartamenti da rendere agibili per essere assegnati. Il finanziamento massimo previsto per ogni intervento e' 50.000 euro: si parla di imbiancatura delle pareti, rifacimento dei pavimenti e dei bagni, interventi sul sistema di riscaldamento e sostituzione degli infissi.

Alla territorio di Bologna andranno 3,2 milioni di euro per intervenire su 250 alloggi. A Forli'-Cesena 898.629 euro per 102 alloggi. A Modena 1,3 milioni per 249 alloggi. A Parma 1,5 milioni per 196 alloggi. A Piacenza 94.722 euro per 21 alloggi. A Reggio Emilia 469.125 euro per 120 alloggi. A Rimini 464.226 per 98 alloggi. A Ferrara 242.350 euro per sette appartamenti. Altri interventi potranno essere finanziati in seguito, perche' la graduatoria del bando regionale rimane aperta anche per i prossimi anni.

"Con il Piano Casa del Governo abbiamo trasferito risorse importanti ai Comuni per lavori di robusta ristrutturazione delle case popolari- sottolinea in una nota la vicepresidente della Regione, Elisabetta Gualmini- molte delle quali necessitano di attenta manutenzione e soprattutto di efficientamento sul piano energetico. Da molto tempo si attendevano risorse per le case pubbliche e la Regione Emilia-Romagna ha rispettato per prima le tempistiche necessarie per effettuare gli interventi. Solleciteremo i Comuni anche per velocizzare le pratiche di assegnazione", assicura Gualmini.

In Emilia-Romagna il patrimonio di edilizia residenziale pubblica comprende oltre 55.000 alloggi, il 97% dei quali di proprieta' dei Comuni. Le case occupate sono 50.000 (90% del totale) e 2.000 (3,6%) quelle pronte per essere assegnate perche' non necessitano di alcun intervento di ristrutturazione. Ad oggi nelle case popolari vivono 120.000 persone, mentre le famiglie in lista di attesa per l'assegnazione di un alloggio Erp sono 35.000. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news