8 agosto 2017 ore: 10:42
Società

Viterbo, commenti razzisti su Facebook dopo la morte di un ivoriano: 4 denunciati

Quattro persone sono state denunciate per alcuni commenti razzisti fatti su Facebook. A un giorno dalle esequie del ventenne ivoriano, ospite di una struttura d'accoglienza per immigrati di Bolsena, sfortunatamente annegato nelle acque dell'omonimo ...
Facebook, uomo in ombra davanti a computer

Quattro persone sono state denunciate per alcuni commenti razzisti fatti su Facebook. A un giorno dalle esequie del ventenne ivoriano, ospite di una struttura d'accoglienza per immigrati di Bolsena, sfortunatamente annegato nelle acque dell'omonimo lago il 3 agosto scorso, sul quotidiano online Tusciaweb era stato pubblicato un articolo dal titolo 'Uno di meno...', dalla chiara lettura discriminatoria. A detto post se ne erano aggiunti altri, dello stesso tenore. A questo punto e' stata attivata una tempestiva e attenta analisi del materiale presente nei social network da parte degli uomini della Digos di Viterbo, diretti da Monia Morelli, con la collaborazione di personale della locale sezione della Polizia postale da cui e' emerso, in particolare, il tenore xenofobo dai post di quattro profili.

A nulla e' valso l'uso di nickname, ne' il tentativo di almeno uno dei responsabili di cancellarsi dalla piattaforma poiche', si ricorda in tal senso, e' stato attuato dalla Polizia postale il congelamento dei dati, e grazie all'attivita' di indagine della Digos sono stati identificati gli autori dei commenti discriminatori: tre uomini e una donna residenti nel viterbese, nessuno conosciuto per l'appartenenza a movimenti o partiti politici, i quali sono stati segnalati alla Procura della Repubblica per il reato di diffusione di frasi dal contenuto razzista. Per i quattro indagati verranno adottati anche i provvedimenti della misura di prevenzione dell'avviso orale a firma del questore. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale