21 settembre 2021 ore: 15:37
Disabilità

Con il programma “Milan per tutti” lo stadio diventa accessibile

Settori di San Siro dedicati, radiocronaca a bordo campo per ciechi e ipovedenti, sottotitoli e traduzione in Lis di video e della conferenza stampa pre partita: è quanto offre il club rossonero alle persone con disabilità. “I nostri tifosi sono al centro di tutto ciò che facciamo, senza distinzioni”
milan per tutti ok

MILANO - Un settore a livello del campo per tifosi ciechi o ipovedenti, con la radiocronaca di quanto avviene sul campo. Sottotitoli e traduzione in Lis nei video del sito web del Milan e delle conferenze stampa pre-partita di mister Pioli. Infine, 250 ingressi gratuiti per tifosi con disabilità e i loro accompagnatori. È quanto offre a San Siro il club rossonero per le persone con disabilità. E oggi Ac Milan ha rinnovato le partnership con la Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano Onlus, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e l’Ente Nazionale Sordi, “con l’obiettivo di continuare a costruire un Club sempre più inclusivo, aperto e capace di rispondere alle esigenze e alle aspettative di tutti”, spiega la società. Un impegno e un nuovo importante tassello all’interno della strategia di responsabilità sociale, valore fondante del Club.

“I nostri tifosi sono al centro di tutto ciò che facciamo, senza distinzioni -spiega il presidente Paolo Scaroni-. Perché il Milan è di tutti. Siamo dunque orgogliosi di firmare oggi questi due accordi, che testimoniano l’impegno concreto del Club nelle politiche di inclusione, in linea con il nostro Manifesto RespAct. Insieme renderemo il Club ancora più accessibile, attraverso l’identificazione di nuove iniziative e soluzioni efficaci per garantire accessibilità a tutti i tifosi. Rafforzeremo così una best case che ci vede pionieri nel settore e che mettiamo a disposizione di tutto il sistema calcio italiano, in attesa che tutto il settore possa evolvere e fare un reale scatto in avanti in tema di inclusione sociale”.

Il programma “Milan per tutti” prevede, oltre a 250 ingressi gratuiti per tifosi con disabilità e i loro accompagnatori, anche servizi specifici per persone con disabilità sensoriale. Grazie alla collaborazione con la Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano Onlus e all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus, il Club rossonero ha creato un settore esclusivo posto a livello del campo, dedicato ai tifosi non vedenti e ipovedenti. “Un nuovo servizio che prevede la presenza di due speaker -spiega in una nota il Milan- che, dalla tribuna stampa dello stadio, raccontano ogni dettaglio di ciò che succede a San Siro durante la partita a tutti i tifosi che fanno richiesta del servizio. Il racconto, grazie alla collaborazione con Radio Rossonera, viene trasmesso ai sostenitori attraverso un segnale radio dedicato, grazie a un apparecchio audio che viene loro distribuito direttamente ai posti assegnati”. L'atmosfera di San Siro sarà vivibile anche da casa, attraverso home device e canali digitali ufficiali AC Milan (sito e APP). “In questa direzione vanno anche le partnership con Google e Alexa Amazon, che permettono di accedere a una serie di funzionalità che, non solo rendono le partite più intense, ma fanno vivere pienamente ai tifosi rossoneri la propria passione. Oltre alla telecronaca della partita: news, podcast, cori e molto altro”.

Milan per tutti 2021

Per i tifosi sordi, il Milan, inoltre, garantisce la fruibilità dei contenuti digitali mediante l’accordo con l’Ente Nazionale Sordi: ogni settimana vengono sottotitolati e tradotti in Lis i video e le interviste più rilevanti. Inoltre, come unico Club in Italia, vengono trasmesse live in Lis tutte le conferenze stampa pre gara di Mister Pioli.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news